Novità: il bonus verde per terrazzi e giardini

Il ministro Padoan

Il ministro Padoan +CLICCA PER INGRANDIRE

Una misura accolta con soddisfazione da tutto il mondo green in quanto importante per tutta filiera florovivaistica.

"Al via #bonusverde: detrazioni 36% per la cura giardini e terrazzi". Il disegno di legge, che ha visto come primo firmatario il senatore Susta, prevede specifici incentivi per la realizzazione di interventi di riqualificazione e recupero di aree da destinare a zone verdi con l'obiettivo di implementare il verde privato e renderlo un fattore essenziale di sviluppo delle città.

Probabili formazioni Nizza-Lazio: Nani dall'inizio per archiviare l'Europa League
"Domani schiererò la migliore formazione possibile". "Penso che subito dopo la sosta possa tornare anche lui e in attacco sarò a posto".


Una manovra che riguarderà soprattutto ville, villini e palazzi di pregio ma anche normali condomini. Il nuovo sconto, allora, sarà dedicato alla sistemazione a verde "di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni". Anche in questo caso la detrazione prevista è del 50% fino a un massimo di 96.000 euro, da recuperare in 5 rate annuali. Si tratta di una detrazione simile a quella per le ristrutturazioni edilizie e per l'acquisto di elettrodomestici, che permette di richiedere il rimborso dei costi sostenuti fino a 5mila euro nella denuncia dei redditi.

"A fronte dei cambiamenti climatici che interessano sempre di più anche i nostri ambienti urbani è importante che nella prossima legge di bilancio dello Stato siano previste le misure di defiscalizzazione per il verde. Piante e fiori sono la prima barriera di cui disponiamo per combattere lo smog, e per questo si deve cercare di favorirne e garantirne in tutti i modi la presenza". "Secondo una stima del CNR - spiega Coldiretti Lombardia - i duemila ettari di verde di Milano sono in grado di assorbire fra le 60 e le 100 tonnellate di PM10 e gas ogni anno".

Latest News