Inquinamento, The Lancet: causa 9 milioni di morti premature l'anno

Una persona ogni 6 nel mondo muore a causa dell'inquinamento (lo dice la scienza)

Lancet: smog causa nel mondo un morto su sei

Si segnala che nel 2015 in tutto il mondo le malattie provocate dall'inquinamento ambientale hanno ucciso circa 9 milioni di persone, dato corrispondente al 16% di tutti i decessi. A rivelarlo un nuovo report pubblicato su 'The Lancet' a firma della stessa Lancet Commission on Pollution and Health. Usando dati del Global Burden of Disease, è emerso che la maggioranza dei decessi si colloca nel Sud del mondo, specie in paesi come India (2,5 milioni di morti in un anno) e Cina (1,8 milioni).

Bari calcio, un super Basha chiude la pratica Cittadella
Bene il tridente offensivo con Improta e Galano che in questo inizio di stagione stanno facendo letteralmente la differenza. Per quel che riguarda l'attacco, bene Litteri e Kouame che sono una coppia che si sposa molto bene assieme.


Infine, l'inquinamento da piombo, legato a 500.000 morti. Secondo i ricercatori, circa il 92% delle morti associate all'inquinamento ambientale si verificano nei Paesi a basso e medio reddito. L'inquinamento dei luoghi in cui si lavora è responsabile di 800mila morti, attraverso l'esposizione a sostanze tossiche o cancerogene. Le nazioni più ricche sono invece 'campionesse' nelle forme di inquinamento più moderne, come quello chimico. "L'inquinamento può essere eliminato, e prevenirlo può essere notevolmente costo-efficace, aiutando a migliorare la salute e aumentare l'aspettativa di vita, mentre si potenzia l'economia", conclude l'altro co-direttore Richard Fuller di Pure Earth, USA.

Latest News