Incendio Como: gravissima bimba 5 anni unica sopravvissuta

Casa in fiamme a Como morti padre e tre figli

Incendio Como: gravissima bimba 5 anni unica sopravvissuta

L'uomo di 49 anni si è ucciso dopo aver appicato le fiamme.

Rogo in un appartamento di Como, scoppiato all'ultimo piano di una palazzina di via San Fermo, dove vivono un padre e tre figli.

Assente dall'appartamento la madre delle bambine in quanto ricoverata a causa di una patologia psichiatrica.

AMICA DI FAMIGLIA, GLI PORTAVO DEL LATTE "So che la famiglia era in difficoltà economiche tanto che in alcune occasioni io stessa ho portato loro dei generi alimentari e 12 litri di latte: lui si mise quasi a piangere". "E' stata una tragedia e siamo particolarmente vicini alla mamma, che continueremo a seguire attraverso i nostri servizi garantendole tutto il sostegno necessario", ha spiegato il sindaco di Como Mario Landriscina che oggi ha incontrato la mamma, assistita da psichiatri e psicologi dell'ospedale Sant'Anna, nella camera ardente dell'ospedale dove si trovano i corpi di due dei suoi bambini.

Inspiegabili al momento le ragioni del gesto.

Sarzana - architetto morto in strada, è giallo
L'uomo però non ce l'ha fatta ed è morto prima dell'arrivo dell'ambulanza, della Squadra Mobile e della Scientifica di La Spezia. Ma è praticamente certo che si tratti di una morte violenta: l'entità delle ferite che aveva sul cranio non lascia dubbi.


L'unica sopravvissuta è una bimba di 5 anni.

"Lui si dava da fare tantissimo - dice ancora Agnes che abita poco più avanti - cercava di lavorare in tutti i modi, da quando con la sua attività le cose andavano male". So anche che aspettava la risposta di un giudice, ma non so bene su cosa esattamente. "Rientrando però ho sentito dei condomini che urlavano, mi sono precipitato fino all'appartamento in fiamme e a quel punto, con un badile, abbiamo spaccato la porta". "Il papà era un uomo molto dignitoso - racconta il signor Reza -". Pare che l'uomo temesse che gli venissero portati via i figli.

Proprio per questo motivo i bambini erano stati affidati, fin dal febbraio scorso, al padre.

La circostanza è stata poi confermata dai vigili del fuoco e dagli investigatori della Questura che stanno svolgendo le indagini e per i quali ormai l'ipotesi è una sola: omicidio-suicidio.

Latest News