Mangiare pasta fa bene all'umore, fa dimagrire ed aiuta il sonno

Caterina Ceraudo

Pasta: mangiarla rende felici, fa dormire bene e dimagrire

Perché quindi dovremmo privarci di una bella carbonara?

"Una risposta anche alle domande dei cittadini come dimostra - sottolinea la Coldiretti - il prepotente ritorno dei grani nazionali antichi come il Senatore Cappelli e la decisa svolta nazionalista della pasta con la nascita e la rapida proliferazione di marchi e linee che garantiscono l'origine italiana al 100% del grano impiegato, da Ghigi a Valle del grano, da Jolly Sgambaro a Granoro, da Armando a Felicetti fino a "Voiello", che fa capo al Gruppo Barilla senza dimenticare alcune linee della grande distribuzione".

Per il 2017 il ruolo di capitale della pasta spetta a San Paolo del Brasile, che ospiterà i festeggiamenti del World Pasta Day 2017 con un evento a cui parteciperanno 250 delegati tra pastai, Istituzioni, rappresentanti della comunità scientifica. A renderlo noto, nel corso della Giornata Mondiale dedicata alla Pasta, è la rivista "Sanità In Formazione" insieme all'endocrinologa e nutrizionista Serena Missori e Consulcesi Club. Meglio, comunque, scegliere gli spaghetti che hanno l'indice glicemico inferiore e quindi sono adatti anche ai diabetici e a chi deve perdere peso. Vietata invece la pasta scotta. In particolare, deve essere scolata quando è ancora al dente per evitare picchi glicemici ed avere a disposizione un maggior senso di sazietà.

Se capita di distrarsi e di lasciarla bollire più del dovuto, è possibile raffreddarla sotto un getto d'acqua corrente.

Bimbo di due anni muore per meningite: "Era vaccinato"
Nelle prossime ore saranno accertate le cause del decesso, dunque, se ad ucciderlo sia stata la meningite o altro. Avevo soltanto due anni Pasqualino , il bimbo di Monteforte Irpino deceduto all'Ospedale Cotugno di Napoli .


La carbonara è amica della tiroide: sì a una bella spaghettata saltata in padella con olio extravergine d'oliva e spezie, ma ogni tanto concediamoci anche una carbonara con uova, pancetta (preferibilmente senza nitriti) per aggiungere un boost di proteine. La pasta, infatti, favorisce la sintesi di serotonina e di melatonina, contribuendo in questo modo a un maggiore assorbimento del triptofano.

"Quest'anno si festeggia l'arrivo dell'etichetta Made in Italy che obbliga ad indicare la provenienza del grano utilizzato come chiede l'81% dei consumatori secondo la consultazione pubblica on line sull'etichettatura dei prodotti agroalimentari condotta dal Ministero delle Politiche Agricole". Quindi fa rilassare e favorisce il sonno. Con il relax si abbattono anche gli ormoni dello stress, compreso il cortisolo, diminuendo, così, l'aumento del peso.

A questo punto possiamo dire che il biotipo nervoso cerebrale può pertanto concedersi una bella spaghettata a ogni pasto. Il biotipo bilioso e sanguigno può infine mangiarla spesso, con moderazione e associandola al consumo di verdure.

Chi l'ha detto che la pasta non va mangiata nelle ore serali? Sempre con l'accortezza di consumarla al dente, associata a verdure amare, prima o dopo il pasto.

Latest News