Napoli-Manchester City, Callejon: "Abbiamo rispetto, ma non paura"

Callejon in conferenza stampa “Domani gara fondamentale rispetto per tutti ma paura di nessuno. Vogliamo i 3 punti”

Callejon in conferenza stampa: “Domani gara fondamentale: rispetto per tutti, ma paura di nessuno. Vogliamo i 3 punti”

"Non abbiamo paura di nessuno". Il campionato inglese è il migliore al mondo, ma in Italia ci stiamo esprimendo allo stesso livello. "Non so se decisiva, ma è molto importante".

Sulla gara d'andata: "Prima di giocare sapevamo di essere forti, abbiamo avuto diverse risposte importanti".

Sarri: "Il paragone tra me e Sacchi è un'offesa per Arrigo, che ha cambiato il modo di guardare il calcio, sono diventati tutti grandi giocatori con Arrigo, Van Basten, Gullit, Rijkaard sono diventati grandi con lui, Baresi nella sua immensa grandezza era finito in serie B. Zielinski e Diawara?"

La differenza tra la partita contro il Chievo e quella contro il City: "Per me la Champions è preziosa, bisogna giocare al 100%. L'allenatore degli azzurri punterà sulla migliore formazione possibile per vendicare la sconfitta dell" Etihad£ e rimanere aggrappato alla qualificazione agli ottavi di finale. Mister Sarri ci ha dato tanto, la mentalità e la filosofia giuste.

Читайте также: Roma. E' morto Sandro Provvisionato giornalista esperto di terrorismo

Callejon ha proseguito: "Giochiamo benissimo, come loro con Guardiola che fa sempre giocare bene le squadre. Il City ha giocato meglio di noi, poi abbiamo reagito bene ed abbiamo sfiorato il pareggio".

"Ci teniamo tantissimo alla Champions, è la manifestazione più importante anche per noi calciatori, possiamo fare una grande partita e dare il massimo per cercare un risultato positivo". Mi piace la filosofia sua di andare a riconquistare subito la palla, mi piacciono molto certi movimenti che sono al limite del geniale e che hanno fatto nella gara d'andata. Poi bisogna capire che se siamo tornati in partita all'andata li abbiamo messi in difficoltà.

14,10 - Callejon: "La Premier League è un campionato competitivo, ma anche il nostro è competitivo". Mai ho visto una squadra uscire dalle nostre pressioni come all'andata, quindi tanti meriti restano comunque i loro. Gli introiti televisivi sono quadrupli ed hanno più soldi di noi. Col Real fu diverso, facemmo qualcosa di eccezionale e forse loro si sentivano tranquilli dopo l'andata. Possiamo giocarci il girone qui al San Paolo. Al momento la mia squadra vuole continuare in Champions League, non posso parlare d'Europa League, sarebbe pessimo sotto il profilo della mentalità. L'effetto San Paolo sarà si importante, ma loro sono abituati a questo tipo di impatti, di stadi, di calore.

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2017 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Latest News