Serie A: Bologna-Crotone 2-3, Budimir firma l'impresa dei calabresi

Bologna-Crotone il pre-partita Alessio Ferraro 3 novembre 2017 Bologna Calcio Crotone Serie A Sport 16

Bologna-Crotone il pre-partita Alessio Ferraro 3 novembre 2017 Bologna Calcio Crotone Serie A Sport 16

La cronaca. Dopo una mezzora di sostanziale equilibrio, il Bologna passa in vantaggio con una gran bella punizione di Simone Verdi che realizza l'uno a zero. Nicola punta tutto sulla coppia Trotta-Budimir, Nalini e Stoian invece sono gli esterni di centrocampo, deputati a svolgere doppio lavoro, dare manforte agli attaccanti e ripiegare in fase di non possesso palla sulla linea dei centrocampisti.

Il Crotone reagisce subito: al 42' la discesa di Nalini porta al tiro Trotta, Da Costa ribatte corto, tap in di Budimir. Più precaria la classifica dei calabresi, che hanno cinque punti in meno ma che con il successo sulla Fiorentina si sono momentaneamente tirati fuori dalla zona retrocessione e cercano altri punti pesanti per mantenere il passo. Prima del riposo, bis di Verdi su Calcio piazzato (46').

Bologna (4-3-3): Da Costa; Krafth, Gonzalez, Helander, Masina (79′ Falletti); Donsah (73′ Destro), Crisetig, Poli; Verdi, Palacio, Di Francesco (46′ Krejci). Trotta e Budimir però non sono mai innestati in maniera giusta e quindi ogni occasione sfuma sul nascere.

Pensioni a 67 anni: chi si salva
Senza risposte, le iniziative del sindacato, già mobilitato con incontri e assemblee tra i lavoratori, proseguirà. Ha quindi ribadito che "la vera emergenza oggi riguarda i giovani e il lavoro".


Quarta sconfitta consecutiva per i felsinei.

Gol: 39' e 45' Verdi (B), 43' e 70' Budimir (C), 68' rig. Dopo aver creato la prima azione degna di essere raccontata, il Crotone trova fiducia, alza il baricentro, rendendo la contesa più equilibrata, ma il Bologna in fase di ripartenza è velenoso. Il classe 92' questa volta con il sinistro cambia traiettoria, non il risultato finale, con Cordaz costretto nuovamente ad abdicare. Giusto il tempo di dare l'illusione di una passeggiata e Budimir pareggia per il Crotone: è il solito Trotta che entra in area di rigore, prende la mira e prova il destro a incrociare, Da Costa respinge ma Budimir ribadisce in rete con un facile tocco ravvicinato col mancino. Il Bologna non ci sta e prova con tutte le sue forze a recuperare il risultato, ma Nicola è bravo a coprirsi con l'ingresso di Izco per Trotta e il conseguente cambio di modulo da 4-4-2 a 4-5-1.

Al triplice fischio del signor Pasqua, la partita si chiude a favore degli ospiti.

Latest News