Calcio in lutto: muore a Bali l'ex Perugia e Foggia Dasoul

L’ex Perugia e Foggia Dasoul muore colpito da fulmine stava facendo surf

Dasoul, ex giocatore della Torres muore colpito da un fulmine facendo surf

Dasoul è stato ucciso da un fulmine mentre faceva surf, passione alla quale si era dedicato una volta appesi gli scarpini al chiodo, al largo dell'isola di Bali (Indonesia). L'istruttore aveva sospeso la lezione ai primi accenni di pioggia, secondo la stampa locale non è ancora chiaro se il calciatore avesse deciso di restare comunque in acqua o stesse proprio affrettandosi per raggiungere la costa.

Dasoul è rimasto in mare ed è stato recuperato da alcuni residenti e turisti che hanno assistito alla scena e hanno chiamato immediatamente l'ambulanza. Nonostante i soccorsi tempestivi per lui non c'è stato nulla da fare. Successivamente giocò con la squadra austriaca del Sw Bregenz prima di rientrare in Belgio. Non riuscì ad esordire in serie A e al termine dell'annata tornò in Belgio, per passare nelle file del Genk. Si calcola che ogni anno circa 4mila persone nel mondo muoiono colpite da un fulmine.

Agguato ultras a Verona: napoletani devastano un bar con spranghe e bastoni
Secondo alcuni testimoni, stando a quanto riporta lAnsa, i malviventi hanno prima sfondato la vetrina e poi lanciato in aria i tavoli.


In Italia ha anche giocato in serie D, vestendo appunto le maglie di Este, Bolzano, Jesolo e Torres.

Latest News