Caso Biglietti, Pecoraro ora convoca De Laurentiis

Inchiesta biglietti-mafia: anche i giocatori del Napoli e De Laurentiis nel mirino

Biglietti gratis a tifosi vicini ai clan, Pecoraro sentirà De Laurentiis

Stando al noto quotidiano, infatti, Aurelio De Laurentiis, presidente dei partenopei, ha confezionato un decalogo per i nuovi giocatori, in particolare quelli stranieri, per aiutarli a tenersi lontani da compagnie potenzialmente a rischio.

Il Comitato mafia e sport della Commissione parlamentare antimafia ascoltera', a quanto si apprende, il procuratore federale della Figc Giuseppe Pecoraro mercoledi' prossimo, 8 novembre, alle ore 9 nell'ambito dell'inchiesta sui rapporti intercorsi tra alcuni calciatori del Napoli e i fratelli Esposito, tre imprenditori di Posillipo arrestati tempo fa dalla Dia con l'accusa di aver agevolato gli affari di due clan della camorra.

Cinquanta sfumatura di rosso, il piccante trailer finale
Come per Cinquanta sfumature di nero , anche la regia di Cinquanta sfumature di rosso è stata affidata a James Foley (Fear, House of Cards ).


Ancora: "La politica del presidente ha sempre tenuto in prima linea i valori dello sport". Al centro dell'inchiesta anche la vicenda dei biglietti omaggio su cui si allunga l'ombra inquietante della malavita organizzata. Sarebbero stati i giocatori a regalare ai tifosi i biglietti omaggio concessi dalla società. A differenza del caso relativo ai bianconeri che vedeva coinvolti i dirigenti della società campione d'Italia [VIDEO], quello del Napoli vede coinvolti gli stessi calciatori e i loro rapporti con alcuni esponenti della tifoseria azzurra e legati all'ambiente della criminalità organizzata. Un rischio che, come già ricordato in passato, sarebbe stato ulteriormente chiarito ai calciatori del Napoli dopo l'arrivo di Sarri, che ha imposto regole più severe allo spogliatoio.

Latest News