'economia "circolare" secondo Ikea: ricompra i mobili usati

L'economia circolare di Ikea ricompra i mobili usati dai clienti

Flickr Rarye

L'arredamento di casa è importante, dice chi siamo e, soprattutto, ci accoglie quotidianamente quando torniamo dal lavoro. Vivere bene significa vivere bene anche con ciò che ci circonda e i mobili di casa ne fanno parte.

Tra campagne pubblicitarie che non mancano di far discutere e nuovi prodotti lanciati sul mercato, molteplici sono le iniziative organizzate dal colosso svedese per spingere le vendite e attirare un pubblico sempre più vasto.

Marquez si gioca tutto: "Pressione? La sento addosso da mesi"
A Valencia , Marc sarà campione se il Dovi vince e lui finirà 11esimo, oppure basterà che il pilota Ducati non vinca il GP.


Nel caso che i clienti abbiano dei mobili Ikea ancora in buone condizioni e utilizzabili, essi possono restituirli all'Ikea in cambio di un buono per nuovi acquisti presso l'azienda svedese, con i buoni che - in base alla qualità dei mobili restituiti - possono valere fino al 60% del prezzo originale dei mobili. La conferma è arrivata da Manuel Rotzinger, portavoce di Ikea. In quel periodo in tempo i clienti potranno "rottamare" i loro vecchi mobili purchè siano già assemblati. I pezzi usati verranno rivenduti in un'area apposita, a condizioni ancora più vantaggiose. Se avrà successo, sarà esteso ad altri negozi della catena. Ma come funziona questo progetto? Si chiama "Second Life" e sarà avviato a gennaio nel punto vendita di Spreitenbach, a pochi chilometri da Zurigo.

Latest News