Scuola, sospesi 33 insegnanti per falsi diplomi

Scampia le immagini del blitz delle forze dell'ordine

Cosenza: insegnavano con diplomi falsi, 33 docenti rischiano il processo

La Procura della Repubblica di Cosenza, al termine di indagini condotte dai carabinieri del Comando compagnia di Cosenza ha concluso le indagini nei confronti di 33 insegnanti. Le indagini hanno accertato un sistema, diffuso sull'intero territorio nazionale, che avrebbe consentito la falsificazione e l'utilizzo di diplomi apparentemente rilasciati da istituti magistrali statali e paritari della provincia di Cosenza.

Aida e Jeremias: tempo di confronto
Cristiano Malgioglio e Raffaello Tonon ne hanno preso le difese, convinti che una volta fuori riuscirà a chiarire l'equivoco. Tantissimi i gossip e molte le supposizioni, supportate anche dalle immagini mostrate che paiono parlare chiaro.


I documenti falsificati sono stati adoperati dagli odierni indagati, nell'ambito del territorio nazionale; sia per l'inserimento nelle graduatorie ad esaurimento, sia in quelle d'istituto, prodromiche all'assunzione come insegnante nelle scuole primarie e dell'infanzia. Secondo l'accusa avrebbero insegnato nelle scuole mediante falsi diplomi. Ritenuti responsabili del reato di falsità ideologica commessa dal privato e falsità materiale in atto pubblico. In quanto alcuni diplomi di specializzazione risultano essere stati rilasciati quando l'istituto in cui sarebbero stati conseguiti fosse già chiuso. Al momento sono stati sequestrati 13 falsi diplomi di istituti magistrali e 22 riguardanti specializzazione per l'insegnamento di maestri di sostegno. Il procuratore spagnolo, in una nota, evidenzia che i risultati delle indagini, hanno portato allo scoperto una situazione di gravità, visto che fino ad oggi gli indagati hanno svolto attività di insegnamento senza aver conseguito un titolo utile, quindi senza aver fatto una formazione adeguata, e di conseguenza non avendo dei requisiti idonei. E' da considerarsi un vero e proprio scandalo per l?italia, docenti senza titoli idonei a sostegni anche di bambini portatori di Handicap. Ora alcuni dirigenti scolastici hanno sospeso gli insegnanti assunti in modo regolare sulla base di falsi titoli di studio dichiarati.

Latest News