Consob: Bankitalia non segnalò "problemi" di Veneto Banca

Consob: Bankitalia non segnalò

Consob: Bankitalia non segnalò "problemi" di Veneto Banca

La Banca d'Italia non segnalò alla Consob - Commissione nazionale per le Società e la Borsa - "problemi" di Veneto Banca in vista dell'aumento di capitale del 2013.

"Le reazioni della Consob - ha spiegato il dg dell'authority - dipendono dal tipo di informazioni e dalla convergenza di indizi: l'ispezione si fa quando esistono sufficienti indizi". Secondo Apponi anzi Bankitalia scrisse che l'aumento di capitale era "rispondeva ad obiettivi previsti dal piano per effettuare eventuali acquisizioni coerenti con il modello strategico della banca salvaguardando liquidità e solidità".

Influenza: In arrivo in Italia "la peggiore epidemia degli ultimi decenni"
Per il resto il vaccino anti-influenzale avrà la stessa composizione di quello del 2016-2017, con i ceppi H3N2 e B. I disturbi scompaiono nel giro di una settimana.


Il candidato premier del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio, ha parlato di "drammatico teatrino" tra Consob e Bankitalia: "Ci mettono in difficoltà con la comunità internazionale". "Ci viene detto che il prezzo è alto. Se avessimo avuto segnali di quella profondità avremmo reagito in maniera diversa". Prima ancora, a seguito dell'ispezione effettuata da Bankitalia nel 2007, sulla banca popolare di Vicenza, la Consob non ha ricevuto alcuna informazione sul prezzo delle azioni.

Latest News