Di Maio: Duello in tv? Sfido Berlusconi

Di Maio: Duello in tv? Sfido Berlusconi

Di Maio: Duello in tv? Sfido Berlusconi

Ho preso atto di quello che era accaduto in Sicilia dove il Pd ha preso una batosta clamorosa. Di Di Maio Renzi dice che è stato poco serio, pur essendo un candidato premier: avebdo provocato non poteva tirarsi indietro.

Info - "Sono due anni che chiedo un appuntamento a Renzi o a Di Maio e non vedo l'ora di confrontare le idee". In un'intervista al Corriere Di Maio ribatte sul punto e rilancia: "Sono pronto a confrontarmi con i candidati premier degli altri schieramenti ammesso che riescano a trovarsi d'accordo su chi siano". Ciononostante, ogni forza politica che ha partecipato alla partita che si è appena conclusa, ha già cominciato a stilare i propri bilanci, in previsione dei prossimi appuntamenti elettorali (al netto del dato sulla scarsa affluenza: 46,76%). Non specifica quale leader sfiderebbe al momento, e non entra nel merito della sfida.

Calciomercato Napoli, Quagliarella: "Vorrei restare alla Samp"
Sono due allenatori che hanno la stessa filosofia, inutile nasconderlo. "E' chiaro che Giampaolo sarebbe il sostituto ideale di Sarri come lo è stato per Empoli".


Vado in tv perché voglio che più italiani possibili conoscano il nostro programma e le proposte che abbiamo per il Paese.

Latest News