Brescia muore ragazzo 22enne, muore di meningite fulminante

1437980030 ospedali

Brescia muore ragazzo 22enne, muore di meningite fulminante

Si indaga ulterirmente per comprendere le cause della morte del giovane.

Il tutto è accaduto intorno al giorno mercoledì 8 novembre, durante il ricovero come primo soccorso, gli è stata diagnosticata inizialmente un'influenza, i suoi sintomi erano febbre alta mal di testa e mal di schiena, purtroppo il sospetto da parte dei medici che potesse trattarsi di infezione da meningococco, si è confermato soltanto dopo la morte improvvisa del ragazzo. La notizia, però, è stata diffusa oggi. Quindi in considerazione all'accaduto l'azienda ospedaliera, ha immediatamente provveduto a contattare tutti coloro che siano stati in contatto con lo studente nelle ore precedenti alla comparsa dei primi sintomi. E' mesto il pellegrinaggio di chi conosceva il 22enne verso la camera ardente allestita al Civile, compresi i colleghi studenti della facoltà di Ingegneria dell'università bresciana in via Branze.

Aggressione a Ostia, Roberto Spada portato in caserma dai carabinieri
I carabinieri hanno raccolto le certificazioni mediche: da valutare la necessità di nuovi accertamenti: "Non è un naso rotto che ci fermerà".


Un bambino di 6 anni, residente a Citerna (Perugia), è ricoverato da ieri, lunedì 6 novembre, all'ospedale di Città di Castello con diagnosi di meningite meningococcica. La piccola frequentava la prima nella scuola primaria a Rozzano. La Usl 1 sottolinea che il bambino era stato regolarmente vaccinato contro il meningococco C: non è stato ancora tipizzato il sierogruppo di meningococco responsabile del caso in questione.

Latest News