F1: Gp Brasile, la delusione di Vettel

Lewis Hamilton al volante della sua Mercedes

Lewis Hamilton al volante della sua Mercedes

Terzo al debutto in quel di Melbourne, con una monoposto e in un team totalmente nuovi. Il ferrarista Sebastian Vettel, almeno a parole, si mette alle spalle le delusioni della gara in Messico e un'annata che dal bello ha virato improvvisamente al tempestoso. Ci sono ancora due gare dove ovviamente da una parte penseremo al 2018 e dall'altra cercheremo di sfruttare al massimo il potenziale della vetture. Penso che Valtteri voglia riuscirci con merito e senza ausili.

Star Wars: una nuova trilogia e una serie tv
La Disney ha annunciato che la saga di Guerre Stellari avrà una quarta trilogia per un totale di 12 film. Una sorta di franchise della saga attuale.


Il secondo posto sull'Hermanos Rodriguez, però, gli ha ridato fiducia, soprattutto per coronare un 2017 a detta sua di "apprendimento" nel quale potrebbe limitare i danni conquistando la seconda posizione in Classifica Piloti e relegando allo stesso tempo Vettel sul gradino più basso del podio finale di questo Campionato. Che Bottas diventi una sorta di Rosberg 2.0? "Dipende dalla situazione" - ha chiarito il portacolori della scuderia delle Frecce d'Argento - "Lewis ha le sue ambizioni, proprio come succede per qualsiasi altro pilota, e vuole vincere delle gare anche se il campionato è ormai in cassaforte. Il prossimo anno, visto che conosco già le persone, sarà molto diverso; ho imparato da tutti i momenti difficili di quest'anno". "Non so se lui vorrà o meno aiutarmi, comunque come squadra sappiamo che il target è quello di riuscire a completare la stagione con un 1-2 nella generale piloti", ha dichiarato quasi invitando il collega di marca ad un atto di umanità.

Latest News