Russia 2018, la Croazia ipoteca il passaggio del turno. Svizzera ok

Luka Modric asso della Croazia e del Real Madrid

Luka Modric asso della Croazia e del Real Madrid

La Croazia trionfa davanti al pubblico amico e batte 4-1 la Grecia nell'andata dei playoff verso Russia 2018, ipotecando quindi la qualificazione alla fase finale della Coppa del Mondo.

Croazia e Svizzera 'vedono' il Mondiale. Il dominio croato viene ulteriormente certificato dal raddoppio di Kalinic, tacco destro su prezioso assist di Strinic, e dal tris di Perisic su ottimo centro dalla destra dello scatenato Vrsaljko. Nel secondo tempo arriva anche il poker con Kramaric che chiude definitivamente i conti.

La Croazia non fa sconti.

Sigarette, il Vaticano sospende la vendita dal 2018
Il motivo è molto semplice: la Santa Sede non può contribuire ad un esercizio che danneggia chiaramente la salute delle persone. Prima di tale divieto c'era un tetto massimo per gli acquisti di tabacchi il quale arrivava a 5 stecche al mese .


Il risultato stiratissimo - deciso fra l'altro per un rigore assai dubbio - testimonia comunque della pochezza mostrata in campo dalle due nazionali.

L'Irlanda del Nord, invece, arrivata seconda nel proprio gruppo dietro alla Germania, attende la Svizzera.

Ecco perché le occasioni latitano da una parte all'altra. Il penalty infatti era inesistente. Dopo un primo tempo avaro di emozioni, la partita si accende nella ripresa: al 9' Seferovic manca da due passi la deviazione vincente sul pallone di Dzemaili ma tre minuti dopo l'arbitro Hategan giudica da rigore il mani di Corry Evans sulla conclusione di Shaqiri e il milanista Rodriguez spiazza McGovern. Il match di ritorno è in programma domenica.

Latest News