Castellamonte, uomo soffocato nel sonno: sarebbe stata la sorella

Donna soffoca fratello nel sonno

Castellamonte, uomo soffocato nel sonno: sarebbe stata la sorella (VIDEO)

Intorno alle 8 di questa mattina, sabato 11 novembre, i carabinieri della Compagnia di Ivrea sono intervenuti in un'abitazione a Castellamonte, frazione Spineto.

L'uomo è stato trovato con un sacchetto di nylon avvolto in testa. Si tratterebbe di omicidio: a soffocare il 60enne nel sonno sarebbe stata la sorella, Cristina Mattioda, 64 anni, da tempo sofferente di crisi depressive. La vittima e Mauro Mattioda, originario di Cuorgnè, classe 1957.

"Mi ha molestata": la star del calcio Usa contro Blatter
E' un'accusa "ridicola", ha replicato un portavoce di Sepp Blatter , che ha diretto la Fifa dal 1998 al 2015, dalla Svizzera. Si tratta di Hope Solo: 36enne portiere statunitense, già numero uno della nazionale femminile a stelle e strisce.


Alle 11 il medico legale non è ancora intervenuto e la donna non è in stato di fermo. L'allarme è scattato intorno alle 7,30, quando Cristina Mattioda ha inviato un messaggio a un'amica che, a sua volta, ha avvisato i carabinieri. Purtroppo per l'uomo non c'è stato più nulla da fare.

La donna di trova in questo momento in caserma per essere sentita. Unitamente alla procura di Ivrea, i carabinieri sono ora impegnati a ricostruire l'esatta dinamica del delitto e a capire il movente che ha spinto la 64enne al tragico gesto.

Latest News