Gricignano. Spari in un centro di accoglienza, ferito extracomunitario

Spara a un migrante in un centro di accoglienza a Caserta fermato   
                       
                
         Oggi alle 10:01- ultimo

Spara a un migrante in un centro di accoglienza a Caserta fermato Oggi alle 10:01- ultimo

Il gambiano, ieri, aveva dato vita ad una veemente protesta, dando fuoco alla sua stanza e costringendo gli altri 150 migranti a scappare all'esterno; il giovane - secondo quanto reso noto dalle forze di polizia - reclamava migliori condizioni di vita, in particolare chiedeva di aver internet e un vitto diverso, e piu' soldi per le proprie esigenze quotidiane.

Gricignano d'Aversa (Caserta) - Nella tarda serata di venerdì i carabinieri della stazione di Gricignano d'Aversa sono intervenuti in via Leonardo da Vinci, presso il centro di accoglienza "La Vela", insieme ai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Marcianise, dopo aver ricevuto la segnalazione del ferimento con colpi d'arma da fuoco di un ospite del centro, il cittadino 19enne del Gambia Bobb Alagiee. In attesa dell'arrivo dei Vigili del fuoco, come ricostruito dalle immediate indagini dei carabinieri, Della Gatta, giunto a bordo di un'autovettura, dopo aver avuto un'animata discussione con l'immigrato, vistosi aggredito dal 22enne, che gli sferrava in faccia dei pugni, aiutandosi con una pietra, esplodeva due colpi di arma da fuoco, ferendo il giovane alla bocca.

Totti: "Rimpiango di non aver vinto di più con la Roma"
Anche oggi che è impegnato nella sua carriera da dirigente , Francesco Totti non smette di guardare al campo con un velo di tristezza.


Il 22enne africano, trasportato d'urgenza al pronto soccorso dell'ospedale civile di Aversa dai sanitari del 118, veniva poi trasferito all'ospedale "Cardarelli" di Napoli in rianimazione dove è tutt'ora ricoverato in prognosi riservata. L " incendio nella stanza è stato domato da personale dei Vigili del Fuoco di Aversa. Le sue condizioni sono gravi. Inoltre i Carabinieri, nei pressi del luogo della sparatoria, hanno rinvenuto e preso un'ogiva conficcata nell'asfalto. I motivi del gesto sono verosimilmente riconducibili ad alcune manifestazioni di protesta inscenate dal cittadino straniero nelle scorse settimane. I migranti del centro di accoglienza di Gricignano d'Aversa hanno deciso di bloccare la strada principale che conduce alla struttura.

Latest News