Pochesci duro con l'Italia: "La Svezia vale una squadra di Lega Pro"

Il tecnico della Ternana spara sull’Italia “Se fanno mena’ da una squadra di C e piangono pure!”

ONTV: Sandro Pochesci sulla Nazionale: "Il calcio italiano è finito

E ancora: "Dobbiamo cambiare le regole, svegliarci".

Il tecnico romano è notoriamente un tipo che esterna le proprie emozioni: il mese scorso dopo la sua espulsione e la vittoria in rimonta della squadra scoppiò in lacrime dalla tribuna.

Nel marasma di critiche che ha travolto l'Italia Sandro Pochesci avrebbe mai potuto perdere l'occasione di far parlare di se stesso?

Di seguito le due dichiarazioni integrali, "tradotte" in italiano.

Moto3 Valencia Qualifiche: Nona pole per Martin, Bastianini in seconda fila
Col tempo di 1:38.428 lo spagnolo Jorge Martin ha conquistato la pole position del Gp di Valencia nella categoria Moto3. Bo Bendsneyder (KTM Ajo) completa la top ten.


Ranucci, ha margine della riunione, ha anche parlato del closing, vale a dire il passaggio totale delle quote in mano ad Unicusano: "Ho un po' di remore a dirvelo ma possiamo spingerci a indicare come data definitiva mercoledì 15 novembre". Oltre che una squadra di profughi, ci siamo fatti menare. "Un tempo l'Italia menava e vinceva, ora ci menano e piangiamo...".

"TROPPI STRANIERI" - Per l'allenatore rossoverde dietro questa sconfitta c'è un sistema da rivedere: "A portare tutti questi stranieri in Italia è successo questo, non c'è più un italiano che mena". Siamo diventati tutti paleolini. Ecco la differenza del calcio italiano. Il calcio è fatto dagli italiani, questo è il campionato italiano. Sembravamo pariolini. Abbiamo avuto paura. Io mi gioco tutto, se fallisco a Terni non voglio più allenare perché una piazza così non la ritrovo più e non voglio più allenare perché non posso perdere un'occasione del genere, perché è una piazza meravigliosa, questa piazza merita questo e altro. Con chi abbiamo perso? Stiamo andando fuori dal mondiale e perdiamo tutti, noi addetti ai lavori, voi giornalisti. Le Primavere sono fatte di stranieri: basta!. No giochiamo sempre per vincere, la piazza ci sostiene, anche se il calendario dice che siamo ultimi ce la siamo giocata alla pari con quasi tutte le squadre. Che ti fai? Autogol!

SERIE B - "Se vedo la mia squadra giocare con paura, me ne vado".

Latest News