Iraq, trovate fosse comuni dell'Isis con almeno 400 cadaveri

Soldati iracheni a Kirkuk

Iraq in ex base americana vicino Kirkuk trovata fossa comune di vittime dell'ISIS REUTERS Stringer

Diverse fosse comuni con almeno 400 corpi sono state scoperte dall'esercito iracheno nella periferia della città di Hawija, occupata fino al mese scorso dai miliziani dell'Isis. Hawija è stata strappata ai jihadisti dalle truppe governative lo scorso ottobre.

Come riferisce la BBC nella sua edizione online il governatore della provincia di Kirkuk, Rakan Said, ha spiegato che le fosse comuni sono state individuate nel terreno adiacente ad una base militare, che sarebbe stata teatro delle esecuzioni.

Scambio provette sangue per omonimia, morì paziente dimensione font +
Così è morto il 9 maggio del 2014 Alberto Giacobbi , un uomo di 76 anni, ricoverato per lombosciatalgia a Pieve di Cadore . Scambiarono le provette di sangue al paziente, per un caso di omonimia.


Il generale Mortada al-Luwaibi, poi, ha aggiunto che i siti contenenti i cadaveri sono stati ritrovati dopo la "segnalazione di alcuni testimoni". Sono decine le fosse comuni scoperte dalle forze irachene nelle ex aree occupate dall'Is.

Alcuni erano ancora in abiti civili, altri con una tuta che l'Isis faceva indossare alle persone condannate a morte.

Latest News