Italia-Svezia, Ekdal: "Arbitro? Non mi sorprende la reazione italiana" 75 12-11

Italia-Svezia: come vederla in streaming

Italia-Svezia, Ekdal: "Arbitro? Non mi sorprende la reazione italiana" 75 12-11

C'è spazio anche per una piccola parentesi dedicata alla sua nuova avventura in Bundesliga, diversi sotto molti punti di vista da quella italiana: "All'Amburgo ci sono 50mila spettatori sempre allo stadio".

Manca poco oramai alla resa dei conti tra Italia e Svezia che si giocheranno a 'San Siro' un posto al prossimo Mondiale.

Andersson infatti non risponde alle polemiche sollevate dagli Azzurri per l'arbitraggio di Solna: "Non siamo stati favoriti. La nostra forza è il collettivo e Augustinsson è un giocatore importante: lavora con grandissimo impegno e quello che dicono gli italiani mi interessa relativamente". "Ma dall'allenamento di oggi ho avuto buone sensazioni".

Milan, c'è l'accordo con Bgb Weston: vicini al rifinanziamento
In sostanza, un nuovo soggetto che liquiderà il debito con Elliott e che accetterà un piano di rientro in cinque anni, anziché entro l'ottobre del 2018.


Sulle percentuali di qualificazione: "Non lo so, il 47, 48, 50%. noi vogliamo andare al Mondiale, questo è poco ma sicuro".

Per me è la chance della carriera, senza dubbio. "Ho raggiunto traguardi di livello in Svezia, ma partecipare a un Mondiale sarebbe tutta un'altra storia". Infine sull'atteggiamento che potrebbe tenere l'Italia: "Non ci aspettiamo una squadra subito offensiva, per loro il rischio di prendere un gol è troppo alto. Noi non abbiamo nulla da perdere, faremo una grande prestazione come a Stoccolma", ha promesso il capitano. "Tuttavia ci aspettiamo un gran possesso palla da parte loro". "E' fondamentale non offrire contropiede e occasioni all'Italia", ha aggiunto il difensore ex Genoa. No, non mi sono mai pentito di aver lasciato la A.

Latest News