Abusi sessuali da giovane, anni dopo accoltella il presunto orco

Un ragazzo di 23 anni ha accoltellato l'uomo che lo avrebbe violentato quando era minorenne

Un ragazzo di 23 anni ha accoltellato l'uomo che lo avrebbe violentato quando era minorenne

Vittima di pedofilia quando era ancora minorenne, un ventitreenne ha accoltellato quello che sostiene essere stato il suo orco. L'episodio è avvenuto la notte scorsa, poco dopo mezzanotte, a San Vito al Tagliamento, in provincia di Pordenone. Prima di perdere conoscenza, il professionista è riuscito ad indicare ai carabinieri il nome dell'aggressore, che comunque si è costituito spontaneamente un'ora dopo l'agguato. Per questo motivo, i carabinieri erano già sulle tracce del 23enne quando quest'ultimo si è presentato in caserma, assumendosi la responsabilità dell'accaduto.

Le indagini sono state coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia, che si occupa delle indagini relative all'adescamento di minori via internet.

Le Iene e lo scherzo a Marco Travaglio (video e gallery)
Il figlio di Marco , ovviamente complice de Le Iene , ha chiesto al giornalista di venirlo a sostenere in studio, durante il suo percorso televisivo.


Nei computer dell'uomo erano state trovate immagini pedopornografiche di cui, però, il medico aveva sempre negato la paternità. La persona aggredita, 48 anni, era finito ai domiciliari in una passata indagine per pedofilia in cui era coinvolto, come vittima, anche l'aggressore. Successivamente il professionista ha subito un secondo intervento al temine del quale il quadro clinico, hanno riferito i sanitari dell'ospedale di San Vito al Tagliamento, dove è ricoverato, sembra essersi stabilizzato. Alcune settimane più tardi il medesimo giudice aveva revocato le restrizioni della libertà personale in attesa del processo.

Latest News