MotoGP, Suppo lascia Honda e cambia vita

Livio Suppo

Con due Mondiali in tasca Livio Suppo ha deciso di lasciare la Honda e le corse

Il giorno dopo aver vinto la triplice corona iridata con Marquez Campione del Mondo, a cui si aggiungono il titolo Costruttori e Squadre per Honda, arriva una notizia inaspettata: Livio Suppo ha deciso di lasciare HRC con effetto immediato, abbandonando definitivamente il paddock del Motomondiale, del quale è parte integrante da ben 22 anni. Dal 2013 ha assunto un doppio ruolo come Team Principal del Team Repsol Honda e HRC Communications and Marketing Director, dando un prezioso contributo al marketing, oltre alla gestione di team e piloti. Il motivo del passo indietro, con un anno di anticipo rispetto alla scadenza del contratto? Ma cosa farà Suppo "da grande" considerando che mezzo paddock sarebbe pronto a svenarsi per ingaggiarlo? "No, per adesso ho bisogno di staccare la spina". Con la Honda abbiamo vinto tanto e vissuto bellissimi momenti ma quello più speciale in assoluto della mia carriera resta il titolo vinto nel 2007 con la Ducati e Casey Stoner perché fu un progetto speciale e quasi rivoluzionario.

L'ANNUNCIO UFFICIALE Ad annunciare le dimissioni è stato direttamente Suppo, in una conferenza stampa tenutasi in quel di Valencia assieme a Tetsuhiro Kuwata, uno dei tre direttori della HRC. "Non è un passo facile, ma credo sia il momento giusto per farlo, per me, la mia famiglia e per la Honda: le auguro il meglio".

Auditel, Fazio batte Giletti dopo il "caso" ritardo
Poi Le Iene all'11.44%, Il Pescatore di Sogni su Rai3 al 4.34% e infine il film War House su Rete4 al 3.43%. Terzo gradino per Italia 1 con Le Iene Show visto da 2.250.000 telespettatori e uno share dell'11,45%.


Grande lavoro sarà anche previsto all'interno del box Movistar Yamaha, con Valentino Rossi e Maverick Viñales, che dopo aver chiuso questa stagione con diverse difficoltà, principalmente con le gomme, proveranno a trovare il bandolo della matassa per risolvere questa situazione e tornare a essere competitivi così come lo sono stati a inizio stagione. Andrò in bicicletta con gli amici e voglio dedicare più tempo a me stesso e alla mia famiglia. "A 53 anni ho voglia di fare altro". "Il mio obiettivo ora è sgomberare la mente, riposarmi e provare a fare qualcosa di diverso".

Latest News