Bologna, uomo si costituisce ai carabinieri. "Ho ucciso io mio padre"

Un uomo si è costituito ai carabinieri per l'omicidio del padre che i magistrati avevano archiviato come morte naturale

Un uomo si è costituito ai carabinieri per l'omicidio del padre che i magistrati avevano archiviato come morte naturale

Un uomo di 43 anni è stato sottoposto a fermo a Bologna, dopo che sabato sera si è presentato ai carabinieri dicendo di aver ucciso il padre.

Meteo, ecco Attila: neve a Bologna
Sempre per una pianta pericolante i vigili del fuoco sono intervenuti sulla strada provinciale 139 Santa Rita Cinigiano. Le previsioni meteo non escludono la possibilità di rovesci isolati e neve a basse quote nel pomeriggio di oggi.


L'uomo è stato arrestato, in tasca aveva anche un biglietto aereo per l'estero. La morte del genitore risalirebbe al settembre 2016 e sarebbe avvenuta a Oderzo, un paese della provincia di Treviso. L'omicidio sembra che sia stato commesso mediante soffocamento. Al vaglio degli inquirenti c'è l'attendibilità del racconto del 43enne e le motivazioni che lo avrebbero spinto a costituirsi a Bologna. Gli atti, inoltre, verranno trasmessi per competenza dalla Procura di Bologna a quella veneta, poiché è in Veneto che si è consumato il delitto. Il decesso era stato inizialmente archiviato come una morte naturale, fatto per cui non era stata disposta l'autopsia.

Latest News