Luis Bacalov è morto: addio al compositore Premio Oscar del Postino

E' morto Bacalov: compose la colonna sonora de Il Postino di Troisi

È morto Luis Bacalov, premio Oscar nel 1996 per “il Postino”

Se ne è andato Luis Enrique Bacalov, premio Oscar per la colonna sonora de "Il postino", l'ultimo film di Massimo Troisi. Bacalov, argentino naturalizzato italiano, si è spento oggi pomeriggio all'ospedale San Filippo Neri di Roma dove era ricoverato in seguito a un'ischemia. Le sue condizioni erano peggiorate improvvisamente nelle ultime ore conducendo al tragico epilogo. Era nato a San Martín, nella Provincia di Buenos Aires, il 30 agosto 1933 da una famiglia di origini bulgare di radice ebraica e viveva in Italia dal 1959. Studi di perfezionamento a Parigi, quindi l'Italia Roma, dove trova lavoro prima alla Fonit Cetra, poi alla storica Rca. Iniziò curando gli arrangiamenti delle canzoni di Nico Fidenco, Sergio Endrigo, Rita Pavone, Umberto Bindi, Neil Sedaka.

Formò un sodalizio compositivo con Sergio Endrigo che durò vent'anni fino a quando i due si troveranno contro in tribunale: la corte di appello civile di Roma nel 2003 condannerà il compositore, spingendo poi a una conciliazione economica della vertenza, per aver copiato il tema de "Il postino" da "Nelle mie nottiW, dimenticato brano del cantautore del 974".

Agguato a Ponticelli: un morto ed un ferito
I due si erano visti per una perizia all'auto di Nocerino, quando sono stati raggiunti dai colpi d'arma da fuoco. L'episodio si è verificato in via Comunale Calandra , davanti al liceo scientifico "Calamandrei".


Tra i suoi più grandi fan c'è Quentin Tarantino, che ha utilizzato alcune delle sue celebri musiche nei suoi film.

Latest News