FCA, +1,5% le immatricolazioni in Europa a ottobre 2017

Immatricolazioni auto

FCA, +1,5% le immatricolazioni in Europa a ottobre 2017

Le vendite di auto del gruppo Fca nei Paesi dell'Ue più Efta a ottobre sono cresciute dell'1,5% rispetto allo stesso mese del 2016 a 76.292 unità. Nei primi dieci mesi del 2017 le vendite di auto nuove del gruppo Fca sono aumentate del 7,6% a 907.760 unità, con una quota di mercato salita al 6,9% dal 6,6% dello stesso periodo del 2016.

Panda e 500 insieme detengono sia a ottobre sia nel progressivo annuo una quota superiore al 29,5 per cento. Complessivamente il mercato dell'auto in Europa è tornato a crescere: dopo il calo del 2% a settembre, a ottobre le immatricolazioni hanno fatto registrare un +5,6% rispetto allo stesso mese del 2016. In positivo anche il consuntivo da gennaio, che cresce del 3,8% con 13,2 milioni di nuove immatricolazioni. Anche FCA fa parte dei gruppi in crescita, anche se solo con un +1,5% ottenuto soprattutto grazie al +20,4% di Jeep e il +20,3% di Alfa Romeo contro il -1,2% di Fiat e il -18,4% di Lancia.

Gf Vip, Giulia de Lellis in finale. Tutti contro Ignazio e Cecilia
Ilary Blasi mostra un nuovo video esclusivo dell'armadio della neo coppia ma il web insorge. Ma che dire del suo outfit? "Mugolii, rumori e "muovi il bacino sono il capitan Uncino".


Il recupero del mercato europeo dell'auto a ottobre avrebbe potuto anche essere migliore se non ci fosse stato il pesante calo del Regno Unito che segna un preoccupante -12,2%; il calo di fiducia dei clienti privati e delle imprese britanniche è testimoniato anche dal -30% delle auto Diesel. A perdere rispetto allo scorso anno sono invece BMW Group (-7,4%), Nissan (-4,7%), Volvo (-2,7%) e Jaguar Land Rover (-12,3%). Nel progressivo annuo le registrazioni Jeep sono quasi 88.700, con un incremento dello 0,3 per cento e con la quota stabile allo 0,7 per cento. La Renegade - sempre stabilmente tra le top ten europee del suo segmento - continua a trainare i risultati del marchio: ne sono state immatricolate oltre 5.400 in ottobre e quasi 62.200 nel progressivo annuo.

L'Italia è il paese che nell'arco dei primi dieci mesi dell'anno ha registrato l'aumento complessivo maggiore (+8,9%).

Latest News