Trovato morto Guido Conti, ex comandante provinciale della Forestale

Trovato morto Guido Conti, ex comandante provinciale della Forestale

Trovato morto Guido Conti, ex comandante provinciale della Forestale

E' stato trovato morto venerdì sera tra Sulmona e Pacentro il generale Guido Conti, ex comandante dei carabinieri forestali dell'Umbria, precedentemente alla guida del corpo forestale regionale. Originario di Sulmona, 58 anni, Conti era scomparso da questa mattina e i parenti - la sorella Silvia è comandante della polizia stradale di Pescara - avevano dato l'allarme. La vettura era in una strada nei pressi di Pacentro.

Molto conosciuto anche in Campania, con una carriera di tutto rispetto era stato nominato Commendatore della Repubblica a 48 anni, per meriti speciali, primo Ufficiale C.F.S. premiato da Legambiente, comandante distrettuale ad Avezzano e Sulmona, Capo del Nucleo Investigativo dell'Aquila, Comandante Provinciale di Pescara, Comandante Regionale dell'Umbria, Coordinatore del Parco Velino Sirente, Docente e Comandante Battaglione Allievi nelle Scuole di Cittaducale e Sabaudia. Da una prima ricognizione sembra che a determinare il decesso dell'uomo sia stato un colpo d'arma da fuoco ma non si esclude che possa essersi trattato di un gesto estremo. Conti aveva assunto l'incarico dopo essere arrivato a Perugia nel 2012: tante e importanti le indagini di cui si è occupato, dai reati ambientali a quelli riguardanti i rifiuti.

Milan, l'indiscrezione del New York Times: "Yonghong Li non possiede miniere"
E il problema è che i passaggi di proprietà, secondo i documenti, sarebbero avvenuti senza conseguente passaggio di denaro. Li come il suo principale asset.


Tra le inchieste condotte da Conti quella della mega discarica di Bussi, della "Mare Monti" e quella sulla truffa alla Thyssenkrupp di Terni.

Latest News