US Sassuolo 2: giallorossi da schiaffi, buttano alle ortiche un risultato positivo

Benevento De Zerbi

Roberto De Zerbi

Il Benevento resta ultimo a zero punti dopo tredici partite mentre il Sassuolo ritrova il sorriso dopo la sconfitta col Milan e un periodo-no. Le occasioni migliori nascono dai piedi di Amato Ciciretti. Dopo un primo tempo dove le squadre hanno mostrato poco o nulla, il Sassuolo apre le marcature al 57′ grazie a Matri, ma soprattutto grazie a Brignoli: l'estremo difensore dei campani passa la palla a Missiroli che imbecca Matri per un vantaggio facile facile.

Due minuti dopo il Sassuolo risponde all'assalto offensivo delle 'streghe' con Matri che, in area di rigore, approfitta del velo di Politano ma al momento della conclusione non inquadra la porta spedendo il pallone sul fondo.

Poco prima della fine della prima frazione di gara, il Sassuolo torna a rendersi pericoloso con Ragusa che, bravo a intercettare il cross tagliato di Politano, difetta nella mira mandando il pallone alto sopra la traversa da ottima posizione.Al ritorno in campo dagli spogliatoi, gli ospiti si rendono immediatamente pericolosi pochi secondi dopo l'inizio della seconda parte di gara: dalla sinistra, Matri serve in profondita' Ragusa che a tu per tu con Brignoli calcia malissimo spedendo il pallone fuori. I neroverdi hanno battuto in extremis il Benevento per 2-1. L'arbitro concede quattro minuti di recupero dove succede di tutto: al 92' c'è un calcio di rigore per il Sassuolo per un fallo di mano di Costa in piena area.

Coalizione di centrosinistra, incontro Pisapia-Fassino a Milano
Alla fine dell'incontro hanno detto di avere iniziato "un percorso politico e programmatico per una nuova stagione del centrosinistra".


57' Matri (S), 65' Armenteros (B), 94' Peluso (S) Brignoli; Letizia, Antei, Costa, Di Chiara; Chibsah (dal 67' Venuti), Viola, Cataldi; Ciciretti (dal 90' Lazaar), Armenteros, D'Alessandro (dal 62' Parigini). Allenatore: De Zerbi 6. In panchina: Marson, Pegolo, Mazzitelli, Scamacca, Lirola, Goldaniga, Rogerio, Cassata, Adjapong.

RETI: 12′ st Matri, 20′ st Armenteros, 49′ st Peluso. Terreno di gioco in buone condizioni.

NOTE: Ammoniti: Letizia, Costa e Armenteros (B), Magnanelli (S). Il Benevento non ci sta e prima sfiora il pari con Chibsah che tutto solo davanti a Consigli sbaglia clamorosamente il controllo e poi lo trova al 20'. Si mette male per i giallorossi quando Letizia viene espulso per doppia ammonizione, ma il Benevento resiste.

Latest News