Moratti: "Inter da scudetto? Non è un'utopia. Sul mercato di gennaio…"

Share on Facebook	     Tweet on Twitter

Share on Facebook Tweet on Twitter

Moratti, presente come ospite Allo Sport Movies e TV 2017 ha rilasciato alcune dichiarazioni. Queste le sue parole: "Dimissioni di Tavecchio?". Ce la siamo sempre cavata con grossi colpi di fortuna, poi si parla come al solito degli stranieri e dei giovani ma quelli delle squadre di A sono molto forti. Prima l'Inter e poi il Milan sono state cedute a proprietari cinesi dopo anni e anni di gestione targate Massimo Moratti e Silvio Berlusconi. Mi aspettavo quelle di Ventura. "Dovranno andare a vedere in che modo migliorare". "Anche se la squadra continua a dare l' idea di solidità". Non è un'utopia parlarne ma per scaramanzia è meglio non dire niente. Si può di certo pensare allo Scudetto, ma siamo partiti con l'idea di arrivare in Champions e questo deve rimanere l'obiettivo. Credo però che se ci fosse bisogno di nuovi rinforzi a gennaio, in accordo con l'allenatore, uno sforzo lo potrebbero fare.

Diritti negati, la Giornata in difesa dei bambini
Non si può distinguere continuamente sul mio diritto alla salute, sul mio diritto a giocare, sul mio diritto alla felicità, a seconda delle convenienze.


"L'operazione si è svolta in piena trasparenza nel giro di pochi mesi (...) non c'è e non è lecito alcun paragone o similitudine". "Dai risultati della Juve, l'Inter non sorprende perché sono un tifoso e all'inizio si sogna sempre".

Latest News