Alessandro Di Battista: "Non mi candido in Parlamento alle prossime elezioni"

M5S, Di Battista e l'addio su Facebook:

Alesssandro Di Battista non sarà più in Parlamento | VIDEO

"Non lascio il Movimento - aggiunge -, non succederà mai". "In maniera molto leale e sincera sono qui per darvi una notizia: ho deciso di non ricandidarmi in Parlamento alle prossime elezioni". E' una mia seconda pelle. "Lo sosterrò sempre, ma al di fuori dei palazzi istituzionali".

La sua è dunque una scelta "umana", spinta anche dalla recente paternità, vissuta con grande partecipazione sui social: "Confesso che la nascita di mio figlio ha dato più benzina a questa convinzione", ammette.

Montella: "Dopo Napoli sono contento". Stovini lo insulta: "Ma vaff..."
Quest'anno la musica è cambiata, e le aspettative dopo gli oltre 200 milioni di euro spesi in estate, al grido di 'Passiamo alle cose formali' indetto da Fassone , erano gigantesche.


Anche Di Maio è intervenuto su Facebook con un post per spiegare la decisione di Di Battista, assicurando che tra qualche settimana sarà in tour insieme ai parlamentari del M5S per presentare il programma per le prossime elezioni: "Il MoVimento 5 Stelle è fatto di uomini e donne che si mettono al servizio della comunità, che si impegnano ogni giorno per il bene del Paese e dei cittadini". Quando ti nasce un figlio, inizi a pensare moltissimo al tuo futuro, alle tue reali aspirazioni, ai tuoi sogni. "E tra i miei sogni c'è la scrittura". È quello che voglio continuare a fare per un po', dall'estate prossima e quindi dopo la campagna elettorale: "partire e andare in alcuni luoghi del mondo per raccogliere idee, esperienze e proposte di politica innovativa" ha concluso. "Non ci sono divisione nel Movimento". "Lo sosterrò e sosterrò tutto il Movimento, solo che farò la campagna elettorale da non candidato". Si può fare politica anche fuori dai palazzi.

"Prima mi occupavo di cooperazione internazonale e scrivevo per il blog".

Latest News