Simeone: "La Roma vuole chiudere i giochi". Koke: "Conta la vittoria"

Champions Atletico con le spalle al muro Simeone rilancia Torres

Atletico Madrid-Roma diretta, formazioni ufficiali dalle 20:30

Come sta lo spogliatoio?

E' una situazione complicata per noi giocatori, ma domani vogliamo vincere. "Vedremo poi l'altra gara del girone".

Lui sta bene, è un grande giocatore e sa cosa fare.

Cosa vi state dicendo dentro lo spogliatoio?

"Nelle prime quattro non abbiamo fatto bene".

A Roma abbiamo fatto una buonissima partita ma non siamo riusciti a vincere, contro il Chelsea invece abbiamo subito il gol del 2 a 1 negli ultimi minuti e contro il Qarabag non abbiamo avuto fortuna.

Domani avete un solo risultato a disposizione: uno stimolo in più, o maggiore pressione?

Terrorismo: in Germania sei rifugiati siriani volevano colpire a Natale
La polizia tedesca ha arrestato sei rifugiati in 4 diverse città della Germania , stando a quanto riportano i media locali. Queste le sue parole: "Secondo lo stato attuale non ci sono riferimenti concreti all'obiettivo".


Si sente meglio giocando contro squadre che giocano col 4-3-3?

Non abbiamo pressioni, abbiamo giocato partite con altrettanta pressione. Speriamo di far meglio domani.

Domani giocherà, lavora con l'intenzione di fare bene e sarà titolare.

I bookmakers danno l'Atletico spacciato, cosa pensa?

Non sapevo di quest'offerta, come giocatore lui sta lavorando bene, all'inizio giocava di più ma poi Juanfran è cresciuto. "Sa che qui può chiudere il discorso, sarà dura". Ha visto qualche giocatore lavorare un po' meno negli allenamenti e pensare di più al talento? Secondo quanto riportato da Sport Tv nel mirino sarebbe finito Jo del Corinthians che ha vinto la classifica marcatori del Brasilerao con diciotto reti. È cresciuta molto da quando l'abbiamo incontrata, ha preso velocità in fase offensiva. I risultati sono importanti, specialmente nel derby, una partita che dà fiducia. Questo perché l'infortunio di Arkadiusz Milik ha ridotto ai minimi termini le possibili scelte di Maurizio Sarri, costretto praticamente a schierare sempre gli stessi tre calciatori davanti.

"Sì. Domani partirà dal primo minuto". Non mi sorprende questo, è bello per il calcio avere squadre che giocano come la Roma. Simeone la conosce bene.

Latest News