Kakà, ancora non so cosa farò da grande

Ricardo Kakà classe 1982 ex calciatore del Milan

Ricardo Kakà classe 1982 ex calciatore del Milan

Nella sala delle coppe, il brasiliano ha parlato a Milan Tv.

Kakà interpellato sul futuro del Milan, che con il nuovo progetto vuole tornare ai vertici del calcio: "L'idea della società è chiara, cioè portare il Milan nuovamente protagonista in Italia, in Europa e nel mondo".

Vercelli: bimbi presi a schiaffi e trascinati, arrestate 3 maestre d'asilo
Secondo gli inquirenti, le educatrici avevano generato uno stato di terrore all'interno delle classi . Le indagini avevano preso avvio lo scorso maggio a seguito della denuncia di una madre.


Kakà torna al Milan. E, in tal senso, la presenza del padre di Kakà, l'ingegner Bosco Leite, l'uomo dei contratti, è più che significativa. Ricky oggi è a Milano, domani salvo imprevisti incontrerà Fassone e in serata sarà a San Siro, in quella che è stata casa sua, per assistere a Milan-Austria Vienna. Prima dell'incontro con l'amministratore delegato rossonero, infatti, l'indimenticato numero 22 ha lasciato intendere che la sua carriera da calciatore potrebbe non essere ancora finita.

RAPPORTO CON IL MILAN - "Sono sempre innamorato del Milan". "Sono in un momento personale un po' speciale - ha sorriso Kakà - devo ancora decidere cosa fare da grande". "Ho fatto una chiacchierata molto bella con Fassone". "So di avere questa possibilità e per me è molto bello". I commenti non devono necessariamente rispettare la visione editoriale de Il Sole 24 ORE ma la redazione si riserva il diritto di non pubblicare interventi che per stile, linguaggio e toni possano essere considerati non idonei allo spirito della discussione, contrari al buon gusto ed in grado di offendere la sensibilità degli altri utenti.

Latest News