Laura Boldrini: "Perché gli uomini che rispettano le donne restano a guardare?"

Fake news ecco la rete italiana. La Boldrini

Fake news ecco la rete italiana. La Boldrini"E ora chi chiede scusa? Ieri alle 17:33- ult

Le sue poltrone sono occupate solo da donne: 1400. "Lo dice l'Istat. Ed è un dato spaventoso".

"Le donne italiane hanno bisogno di attenzione, ne viene uccisa una ogni 2 giorni e mezzo per mano di chi dovrebbe amarle": così la presidente della Camera Laura Boldrini durante l'incontro #InQuantoDonna a Montecitorio. In quella giornata, aggiunge Boldrini, "inviterò a Montecitorio le vittime delle violenze ma anche le madri delle ragazze uccise, le forze dell'ordine, chi gestisce i centri antiviolenza per avere una giornata in cui il Parlamento ascolta le donne".

"La violenza contro le donne - continua - non è solo roba da donne.Riguarda tutti, riguarda il presente e il futuro del Paese". "Agli uomini chiediamo di uscire da una cultura che ha ridotto per millenni la donna a una proprietà". Per questo bisogna intervenire sull'educazione dei bambini, insegnano la parità di genere. "In Italia il tema stenta ad affermarsi e le donne tendono a non denunciare perché temono di non essere credute, di perdere il lavoro, perché sanno che persiste un forte pregiudizio contro di loro".

Mertens si mette sul mercato: "Clausola bassa, sono un affare"
Dopo un anno così bello al Napoli , non avevo voglia di fare panchina neanche al Barcellona e quindi ho deciso di rinnovare. Perché dove lo trovi un giocatore che segna ventotto gol in Serie A e costa ventotto milioni.


Sono 84 gli omicidi di donne nei primi nove mesi del 2017 in Italia, in calo rispetto ai 109 nello stesso periodo 2016: 61 si sono verificati in ambito familiare, 31 i casi di femminicidio. "Perché tanti, pur rifiutando la violenza non si sentono coinvolti in questa battaglia?". Il capo della polizia, Franco Gabrielli, parla di crimine contro l'umanità.

"Questo lavoro nasce dal desiderio di ricordare e di ridare un volto alle donne vittime di questa violenza, di contribuire a ripristinare la loro la dignità di persone, per non farle scomparire come desideravano coloro che le hanno uccise".

Proprio oggi - non a caso - il Consiglio Notarile dei distretti riuniti di Genova e Chiavari e il Centro per non subire violenza (da Udi) - Onlus di Genova, firmeranno un protocollo di intesa che prevede una articolata collaborazione sui fronti della consulenza notarile gratuita alle donne indirizzate dal Centro, della formazione ai notai sul tema della violenza economica.

Latest News