Mercato: Inter, caccia ai giovani italiani: Barella, Cristante e Chiesa nel mirino

L'Inter osserva Barella il Cagliari chiede Pinamonti sabato la sfida

L'Inter osserva Barella il Cagliari chiede Pinamonti sabato la sfida

Giovani, forti e italiani. A partire dai costi e dall'interesse di altre big, anche europee. L'Inter infatti dovrà fare plusvalenze entro il 30 giugno per rientrare nell'accordo con l'Uefa sul fairplay finanziario. I due candidati al momento sembrano Brozovic e Joao Mario, con quest'ultimo che però risulta ancora a bilancio per una trentina di milioni mentre il croato è stato di fatto già ammortato.

Secondo quanto riportato dall'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, l'Inter vorrebbe acquistare il calciatore rossoblù già a gennaio in modo da consentire a Spalletti di trasformarlo da mezzala a trequartista assaltatore alla Nainggolan, ma al momento appare più probabile che l'operazione possa andare a buon fine a luglio. La richiesta per Barella sarà di 20 milioni: cifra importante - da abbassare magari grazie a qualche contropartita - ma ampiamente giustificata dal valore di un centrocampista che a febbraio compirà appena 21 anni.

Marotta a Premium "La clausola di Icardi? Non mi sembra congrua"
Le domande si sono incentrate su un'ipotetica clausola rescissoria nel contratto di Dybala e si sono, poi, spostate, su chi invece una clausola già ce l'ha: Mauro Icardi . "Siamo consapevoli che sara' una partita molto difficile". "Io spero per noi che ci sia".


Una delle priorità del calciomercato Inter è la ricerca di un centrocampista che garantisca un sapiente mix di dinamismo e qualità: a gennaio l'obiettivo principale (e più 'facile' da mettere a segno) è il brasiliano Ramires, che può arrivare in prestito dallo Jiangsu Suning (cinesi permettendo.). Occhio anche a Cristante, su cui però si è mossa da tempo la Juve. Il più caro del trio poi è Chiesa, fresco di rinnovo con la Fiorentina a 2 milioni a stagione. Concorrenza comunque durissima pure su questo fronte.

Latest News