#nonunadimeno: una giornata per dire Stop alla violenza sulle donne

Rosanna Fortunato 79 anni uccisa dal marito

#nonunadimeno: una giornata per dire Stop alla violenza sulle donne

Video da 15, 30 e 45 secondi racconteranno storie ed emozioni autentiche, per rompere il muro di "normalità" e di omertà sul quale poggia il fenomeno della violenza contro le donne, sostituendosi a promo e spot pubblicitari. Gli studenti, in un'atmosfera commovente ma gioiosa, hanno anche lasciato volare in cielo palloncini rossi e bianchi per rappresentare simbolicamente il messaggio di pace e solidarietà che dovrebbe raggiungere, lontano, ogni posto della terra dove c'è una donna che soffre.

"Purtroppo il fenomeno della violenza di genere, in tutte le sue drammatiche varianti, è in costante aumento - rileva l'assessore - La rete veneta dei 40 centri antiviolenza e strutture protette lo scorso anno ha accolto quasi duemila donne e ricevuto oltre 5 mila chiamate". Programma ed obiettivi dell'incontro sono stati presentati dal sodalizio "Impegno Donna". Tutto questo attraverso una procedura che prevede la compilazione di checklist che, anche in assenza di formali denunce, spesso impedite dalla paura di ancor più gravi ritorsioni, consentono di tracciare situazioni di disagio con l'obiettivo di tenerle costantemente sotto controllo e procedere all'arresto nei casi di violenza reiterate. Per conto dell'associazione "Talia", formata anch'essa in maggioranza da donne, è intervenuta la presidente Maria Grazia Urbana, che, al fine di dare un contributo valido sul tema ha letto la relazione di Nanci Botta, medico senza frontiere, relativa ad una sua recente esperienza fatta in Africa. Si sono riunite numerose attiviste donne affinché nel mondo fosse ricordato ciò che avvenne il 25 novembre 1960. Per cui la mancata maturazione duole non solo alle donne, ma a tutti gli spiriti liberi che amano vivere in coppia, non solo perché obbligati da patti convenzionali, ma perché si amano e si rispettano. Ad aprire i lavori, in segno di galanteria e di rispetto per il gentil sesso, è stato il gruppo musicale "Li Spruvvisti", che si ripeterà anche negli intervalli. È importante sostenere i principi di questa particolare iniziativa, ed è per questo che su Facebook, Twitter Whatsapp ed Instagram vengono condivise frasi contro il femminicidio, ma anche immagini, cartoline e video per il 25 novembre. La violenza di genere si sostanzia nello sfruttamento della debolezza dell'altro.

Alle 9 all'Andana degli Anelli si svolgerà la IV edizione del Trofeo Velico "Livorno spiega le vele contro la violenza sulle donne".

Il cane Comando aspetta inutilmente il ritorno del sottomarino scomparso
Da quel momento non si è saputo più nulla del destino del sommergibile e del suo equipaggio, formato da 43 uomini e una donna. Nelle operazioni sono impegnati navi e aerei provenienti da 13 paesi, tra cui Brasile, Cile e Gran Bretagna.


"Inoltre, chiederemo con questa interpellanza che il comune di Cesena si attivi a sviluppare il "Codice Rosa" cioè di adeguarsi alle disposizioni nazionali e regionali per far allestire all'interno del Pronto Soccorso di Cesena una stanza per le donne/bambini vittime di violenza alla quale accedano poi tutti gli specialisti (infermieri, ostetriche, medici, assistenti sociali, psicologi, magistrati, ufficiali di Polizia giudiziaria ecc.) preparati ad accogliere le necessità specifiche - viene sottolineato -. Violenza è tutto quello che limita questa libertà". Troppe volte le donne restano accanto al proprio uomo che fa loro del male, giustificandolo.

Prezioso il commento della dott.ssa Simona Fiorucci che ha messo in luce come le persone siano spesso valutate in base al genere di appartenenza che la società gli cuce addosso e non certo per individuali meriti.

Latest News