Di Francesco: "Non possiamo sbagliare contro la Spal. Schick? Non ho deciso"

La Roma ospita la SPAL, Di Francesco in conferenza:

Di Francesco: “Non possiamo sbagliare contro la Spal. Schick? Non ho deciso”

La Roma è reduce da una sconfitta ed un pareggio. Come ha preparato la sfida contro la Spal?

Non si può più sbagliare, perché davanti vanno veramente forte. "La SPAL, arriva dalla Serie B ma ha giocatori anche d'esperienza in A, come Borriello, e fra le neo-promosse è quella che sta facendo meglio, quindi va presa con le molle perché se non l'affronteremo con la mentalità giusta potremmo fare male". In realtà, come riporta "Tuttosport", il dubbio riguarda più chi schierare dei due nella posizione di prima punta. "Emerson? Non è ancora al massimo ma è in grande crescita, in particolare nell'ultima settimana - ha spiegato - E non è detto che non possa essere utilizzato contro la SPAL".

Di Schick sono contento che ha fatto allenamenti con continuità senza sentire niente, il problema è sparito. Che possa giocare dall'inizio non è detto. Deciderò tra oggi e domani.

"Per come ha parlato del figlio mi è piaciuto". Secondo voto per Tommasi e per Vincenzo Montella. Sullo scudetto al Napoli mi auguro che rimanga al Sud ma un po' più su. Il Napoli è una squadra importante. Luca Pellegrini: "In questo momento abbiamo due terzini sinistri". Ha grandissime potenzialità, è stato sfortunato a farsi male, avrebbe giocato titolare in partite importanti della tournée. Questa mattina a Trigoria il protagonista dell'allenamento è stato Patrik Schick che insieme con il tecnico ha svolto un focus tattico per accelerare la comprensione dei movimenti d'attacco. Le ultime valutazioni spingono per l'esordio di Schick dal 1′, visto che l'attaccante si allena con il gruppo da giovedì scorso. "Domenica con ogni probabilità giocherà con la Primavera". Le qualità non si discutono, vedremo se giocherà dal primo minuto.

Ranocchia col Chievo vede il gol - GdS
Il profilo Instagram del tecnico nerazzurro infatti è sempre più attivo e ricco di notizie nerazzurre. Tutto per mandare messaggi a squadra e tifosi nerazzurri, aggiornando tutti sulle proprie decisioni.


C'è qualcosa che lei invidia a Juventus e Napoli?

L'invidia non fa parte del mio modo di vivere la vita. Il fatto di poter allenare una squadra per tanto tempo sicuramente ti dà dei vantaggi, io lo so bene avendolo fatto col Sassuolo. Ci manca rispetto a loro un po' di lavoro alle spalle. Se potrebbero giocare assieme?

Gli ho dato uno schiaffo (ride, ndr). Non possiamo più permetterci di fare errori ma lui, che è un vero romanista, ha bisogno di sentire la gente accanto nel momento di difficoltà. C'è un regolamento interno fatto con me e la società e ne pagherà le conseguenze. C'è un regolarmento interno che rimane interno. Conclusione finale sul caso De Rossi: "Ha sbagliato".

C'è una chance per Under domani? Giocherà o lui o Schick. Valuterò questa sera. E' cresciuto tanto, non è facile per lui. Lo stesso Defrel è entrato bene, sta lavorando bene e soo fiducioso. Cengiz non ha mai smesso di allenarsi in un certo modo, è importante.

Latest News