Smantellata banda di spacciatori a Brescia: 12 arresti

Droga a Catania, due arresti e quasi 32 chili sequestrati

Sequestro-monstre: montagne di marijuana e cocaina, arrestate 16 persone

Ora, però, è nuovamente accusato di spaccio di droga.

I militari stanno passando al setaccio un intero agglomerato della periferia sud della città, il quartiere Librino, considerato il più redditizio 'supermarket' della droga, a conclusione una imponente e complessa attività investigativa che ha portato all'emissione di un provvedimento di custodia cautelare in carcere nei confronti di 36 indagati. Sull'indagine, ancora in corso, vige il massimo riserbo da parte della polizia e della procura, che per il momento non si sbilanciano sui particolari dell'arresto, rimandando ai prossimi giorni chiarimenti sulla vicenda. La Polizia di Stato ha smantellato un'organizzazione di spacciatori a Brescia e arrestato 12 persone (8 gambiani, 2 senegalesi e 2 italiani), ritenuti componenti di una ramificata rete di spaccio che operava nelle vicinanze della stazione ferroviaria ed alcune fermate centrali della metropolitana.

Caso Bergamini, il legale della famiglia: "Fu soffocato e coricato sotto camion"
Se i due saranno processati e se lo saranno da soli o con altre persone, però, è presto per dirlo. Questo è un passo estremamente importante.


Il 26enne è stato arrestato in flagranza di reato e trasferito presso la casa circondariale di Lecce. I carabinieri hanno trovato tre involucri in cellophane con 56 grammi di cocaina; un involucro con 310 grammi di marijuana; e due bilancini di precisione.

Proprio in un controllo del veicolo gli agenti hanno rinvenuto nell'intercapedine all'interno del bagagliaio posteriore, dove erano alloggiati gli altoparlanti, una busta sotto vuoto trasparente, contenente 106,7 grammi di cocaina. Lo stupefacente veniva sequestrato unitamente al denaro e al materiale utilizzato per il confezionamento rinvenuti poco dopo nell'abitazione in uso.

Latest News