Altre ombre su Banca Etruria, il Pd ei Boschi ringraziano

Caso Banca Etruria non si spengono le polemiche tra Pd e Bankitalia

Altre ombre su Banca Etruria, il Pd ei Boschi ringraziano

Dopo le dichiarazioni di oggi fatte dal procuratore della Repubblica di Arezzo Roberto Rossi sul caso Banca Etruria durante l'audizione in Commissione, la Banca d'Italia torna nell'occhio del ciclone. "Quello del signor Boschi non è quindi un caso singolo".

"La verità, prima o poi, viene a galla". Su Twitter, Marcucci ha scritto: "Alla fine anche su Banca #Etruria stanno emergendo chiaramente le responsabilità di #Bankitalia".

Gran gol dell'ex di Migliore e Genoa agli ottavi, 1-0 al Crotone
CROTONE (4-4-2): Festa , Faraoni, Cabrera, Ceccherini, Martella; Nalini, Aristoteles, Barberis , Crociata; Budimir , Tonev. Dopo la scorpacciata di gol nella sfida tra Udinese e Perugia , il match tra Genoa e Crotone ha "deluso" le aspettative.


"Una cosa però è oggettiva, ci sono stati dei casi documentali che vi ho citato in cui la vigilanza ha assunto atteggiamenti divergenti e contrastanti". Dopo le ispezioni del 2013, e le irregolarità emerse, spiegano, Bankitalia "ha chiesto ad Etruria di adottare una serie di misure correttive e di ricercare l'aggregazione con un partner di elevato standing". Da quanto emerge sarebbe stato trattato anche il tema dello scambio di informazioni intercorso tra Consob e Bankitalia nel 2012-2013, relativamente all'emissione delle obbligazioni subordinate, già oggetto di un'inchiesta della procura a carico di circa 50 dirigenti, accusati di truffa aggravata per aver piazzato i prodotti a clienti che non avevano adeguate conoscenze e profili di rischio. "Oggi inizia a sgretolarsi il castello di strumentalizzazioni con cui in questi mesi è stata raccontata la vicenda di Banca Etruria - commenta il presidente del Pd Matteo Orfini - Ed iniziano ad emergere le vere responsabilità, a cominciare da quelle di Banca d'italia sia nella mancata vigilanza sia nell'immaginare di riorganizzare parte del sistema intorno alla Popolare di Vicenza, le cui difficoltà pure erano abbastanza evidenti già allora". Rossi aveva parlato a lungo della spinta esercitata da Bankitalia su Banca Etruria affinché scegliesse la Popolare di Vicenza come partner in vista di una fusione. La scelta del partner, rimarcano ancora da Via Nazionale, "è stata rimessa all'autonoma valutazione degli organi aziendali".

Latest News