Sinistra, Grasso presenta lista unitaria "Proiettati a qualcosa di positivo"

Sinistra, Grasso presenta lista unitaria

Sinistra, Grasso presenta lista unitaria "Proiettati a qualcosa di positivo"

ll'Atlantico Live di Roma è il giorno della sinistra, quella nuova, "a sinistra" del Pd: 1500 delegati presenti (5 mila persone in tutto presenti all'Eur), applausi scroscianti all'arrivo di Pietro Grasso e un nuovo soggetto politico pronto a presentarsi alle prossime elezioni. "L'attesa è una bella cosa, ci proietta verso qualcosa di positivo", ha detto Grasso all'arrivo, prima di posare per una fotografia con Roberto Speranza, Pippo Civati e Nicola Frantoianni (tutti e tre chiamati a parlare sul palco). C'è chi, come il consigliere regionale Romaniello, attraverso alcune testate, chiama a gran voce la discesa o meglio la ridiscesa in campo di Filippo Bubbico, portando avanti i nomi per le liste politiche naturalmente Speranza, Folino e anche Placido.

"Serve un'alternativa e allora tocca a noi offrire una nuova casa a chi non si sente rappresentato, difendere principi e valori che rischiano di perdersi, su lavoro, scuola, diritti e doveri". Grasso sarà sostenuto da MDP-Articolo 1, Possibile e Sinistra Italiana, i tre partiti che hanno organizzato l'evento pubblico di oggi. "Per combattere la destra regressiva bisogna rimettere nel campo le forze di sinistra e del centrosinistra che sono nel bosco e vogliono impegnarsi". "Renzi aveva detto che noi eravamo elettoralmente irrilevanti, quindi questi appelli sono una chiara contraddizione".

Primi fiocchi sul Torinese, attesa per l'arrivo della neve in città
Chiusi invece i valichi del Tenda e della Maddalena , tra Cuneo e la Francia. In particolare sarà un weekend con allerta meteo su Roma e Lazio.


In prima fila applaudono Roberto Speranza, Nicola Fratoianni e Pippo Civati, Massimo D'Alema, che è in seconda fila, Claudio Fava e Nichi Vendola. "La sinistra ci deve essere - ha aggiunto -". In platea si vedono, tra gli altri, Vincenzo Visco, Gavino Angius, Fabio Mussi, Alfredo D'Attorre, Federico Fornaro, Miguel Gotor, Stefano Fassina, Loredana De Petris, Arturo Scotto. Bisogna tenere in alto - ha spiegato Bersani - la bandiera dei nostri valori contro le destre regressive. "Voglio credere sia una coalizione di sinistra plurale e civica, ma orientata al governo su di una piattaforma basata su temi come la creazione di lavoro".

"Il nostro progetto - dice il leader di Possibile, primo big a parlare dal palco - non è solo mettere insieme la sinistra, che è un'impresa titanica mai riuscita, il nostro progetto è cambiare l'Italia, la sua politica, i suoi rapporti di potere". D'Alema boccia gli appelli all'unità: "tardivi e incoerenti". "Aggiungiamo, recuperiamo persone che altrimenti non voterebbero per il Pd", conclude D'Alema.

Latest News