Mafia a Palermo: 25 arresti tra Resuttana e San Lorenzo

Maxi-blitz a Palermo contro clan mafioso

Mafia a Palermo: 25 arresti tra Resuttana e San Lorenzo

Cosa Nostra, dicono gli inquirenti, per quanto indebolita dai risultati investigativi e giudiziari, mantiene la capacità di intimidazione e controllo del territorio riuscendo ancora a costringere i commercianti ad accettare l'imposizione del pizzo.

A capo del mandamento mafioso palermitano di Resuttana c'era una donna: si tartta di Maria Angela Di Trapani, figlia di un capomafia e moglie dello storico boss di Resuttana Salvino Madonia. E con il marito in carcere da tempo, il ruolo di tramite e di guida della cosca era affidata alla donna.

Laziomania: altro che cu, questa Lazio ha l'anima per lottare in alto
A disposizione: Puggioni, Tozzo, Andersen, Sala, Dodò, Regini, Capezzi, Djuricic, Caprari. Così ci si fa qualche domanda, ora è capitato tre volte di fila in gare importantissime.


Le indagini dei militari dell'Arma, coordinate dalla Dda di Palermo, hanno permesso - spiegono gli inquirenti - di "ricostruire gli assetti e le dinamiche criminali delle famiglie mafiose di 'San Lorenzo', 'Partanna Mondello', 'Tommaso Natale' e 'Pallavicino/Zen' (tutte appartenenti al mandamento di 'San Lorenzo') e della famiglia mafiosa di 'Resuttana' (facente invece parte dell'omonimo mandamento unitamente alle famiglie mafiose di Acquasanta e Arenella)". Condannata a 8 anni, ha scontato la pena.

Mariangela Di Trapani, a capo del mandamento oggi azzerato a Palermo, è figlia del boss Ciccio Di Trapani e sorella di un altro boss, Nicola; era soprannominata in famiglia "a picciridda", (la piccolina ndr). Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori. Non solo. Anche di "cristallizzare la storica riconducibilità del mandamento di Resuttana alla famiglia Madonia". Tra le decisioni c'era, secondo gli inquirenti, quella di eliminare l'allora reggente di San Lorenzo Giovanni Bonanno, che, oltre a a fare la cresta sulle casse del clan, sarebbe avrebbe messo in giro la voce che il figlio di Mari Angela e Salvino Madonia, Francesco, fosse frutto di un tradimento e non di un concepimento in provetta. Nel mirino Giovanni Niosi, uomo d'onore già arrestato in passato, fedelissimo del boss Salvatore Lo Piccolo.

Latest News