Olympiacos, Lemonis: "Spero di sorprendere la Juventus"

Prove anti Olympiacos poi tutti davanti alla tv a... studiare

Prove anti Olympiacos poi tutti davanti alla tv a... studiare

"Quella della Juve è una maglia pesante, può battere chiunque". La Juventus dovrà andare a prendersi la qualificazione agli ottavi di finale con una partita importante, quello che serve per fare la differenza in Europa.

"Non abbiamo più niente da chiedere alla Champions, ma le motivazioni non ci mancheranno: la sfida è prestigiosa e in palio ci sono punti preziosi per la Grecia nel ranking Uefa: saremo concentratissimi e cercheremo di fare la nostra partita migliore".

Takis Lemonis, allenatore dell'Olympiacos che domani attende la visita della Juventus, ha presentato così in conferenza la sfida valida per l'ultima giornata della fase a gironi di Champions League: "Siamo in una situazione particolare, è vero che siamo fuori da tutto nel girone, ma resta il prestigio della partita". Naturalmente non sono turbato sugli incentivi. "All'incirca penso di fare quello che è successo col Barcellona, di cogliere un po' il nostro avversario impreparato".

Il regno distrutto: Giovedì il primo trailer. Ecco un'anticipazione
Porterete i vostri figli al cinema a vedere Jurassic World - Il regno distrutto? Iscriviti al canale per essere sicuro di non perderlo.


I greci hanno perso cinque dei loro sette precedenti contro la Juventus (negli altri due, una vittoria ed un pareggio), anche se nell'ultimo precedente al Pireo nel 2014 fu proprio l'Olympiakos a vincere 1-0.

La trasferta del San Paolo rappresentava un banco di prova importante per la Juventus di Massimiliano Allegri: la squadra bianconera infatti era chiamata a dare un segnale importante a se stessa e alle avversarie.

Latest News