Crotone, situazione difficile Davide Nicola si è dimesso

Crotone parla Nicola “Tutto vero ho deciso di lasciare e non torno indietro”

Crotone, situazione difficile Davide Nicola si è dimesso

Credo che ormai mi conosciate bene, sapete come sono fatto: "nel mio lavoro, nelle mie scelte vado dritto", le parole del tecnico alla Gazzetta dello Sport. Poi preferisce dribblare la domanda sui motivi che lo hanno spinto a tirarsi fuori. Battute a parte, il mese di novembre è stato un vero e proprio incubo per gli allenatori italiani che improvvisamente hanno visto riattivarsi la vena decisionista dei presidenti sopita nelle settimane precedenti. "Probabilmente lo farà chi di dovere". Nicola non avrebbe gradito, maturando lunedì notte l'idea di salutare. "Non dimentichiamoci chi siamo e quanto dobbiamo lottare per un'altra salvezza". L'aveva già comunicato ai suoi giocatori la sera prima in una cena d'addio: la quarta sconfitta consecutiva domenica (fra campionato e coppa Italia) con l'Udinese ha prodotto una rottura insanabile con la dirigenza.

Vaccini contaminati, sospette 13 morti di bambini: Codacons presenta esposto
In tutti i vaccini , in modo più o meno importante, sono stati osservati dei corpi estranei che non appartengono e non devono appartenere alla composizione vaccinale.


Massimo Drago, 46 anni. La società resta in attesa di sviluppi definitivi (formalizzazione scritta delle dimissioni), magari prima dell'allenamento in programma nel pomeriggio. A Crotone si consuma il divorzio tra l'allenatore Davide Nicola e la società pitagorica. Conosce l'ambiente e ha un rapporto consolidato con la dirigenza. Anche Di Carlo, Colantuono e Stellone fra i papabili.

Latest News