MPS: Alexandria, assolti in appello gli ex vertici

Processo Alexandria assolti gli ex vertici di Mps   
                       
                
         Oggi alle 13:55

Processo Alexandria assolti gli ex vertici di Mps Oggi alle 13:55

Tutti assolti. E' arrivata l'attesa sentenza della Corte di appello di Firenze nel processo contro gli ex vertici della Banca Mps Mussari (ex presidente), Vigni (ex direttore generale) e Baldassarri (ex capo area finanza), che erano accusati di concorso in ostacolo alla vigilanza, relativamente alla omessa comunicazione a Banca d'Italia del contratto con i giapponesi di Nomura per la ristrutturazione del derivato Alexandria.

Mussari, Vigni e Baldassarri erano stati condannati a 3 anni e 6 mesi di reclusione e cinque anni di interdizione dai pubblici uffici.

"Le sentenze non si commentano ma si rispettano, sia quelle d'assoluzione sia quelle di condanna", ha commentato il pm di Siena Antonino Nastasi dopo il pronunciamento della sentenza. In appello, il procuratore generale Vilfredo Marziani ribadì le richieste dei suoi colleghi che lo precedettero: sette anni per Mussari, sei per Vigni e Baldassarri. Fino ad oggi, quando poco dopo mezzogiorno e una camera di consiglio durata poco meno di 2 ore, la corte d'appello di Firenze li ha assolti.

Recensione Honda Accord 2016
Per garantire la sicurezza del conducente e dell'auto, la telecamera posteriore è integrata con dei sensori di parcheggio. A seconda dell'intensità della pioggia battente sul parabrezza, i tergicristalli si regoleranno automaticamente.


Giuseppe Mussari, ex presidente di Mps, all'epoca in cui era il presidente dell'Abi, il 27 luglio 2010.

Gli avvocati dei tre imputati - Tullio Padovani e Fabio Pisillo per Mussari, Franco Coppi e Enrico De Martino per Vigni e Filippo Dinacci e Stefano Cipriani per Baldassarri - hanno sempre sostenuto che all'interno della Banca si sapeva dell'esistenza del 'mandate agreement' e che questo documento non era un segreto neppure per gli ispettori della Banca d'Italia. "Era felice anche se estraneo alle accuse di aver ostacolato la vigilanza", è stato il commento a caldo dell'avvocato Pisillo.

Secondo la procura gli ex vertici del Monte hanno nascosto alla Vigilanza il mandate agreement che realizzava il collegamento negoziale fra Alexandria e l'operazione Btp 2034.

Latest News