Blitz di Forza Nuova contro Repubblica: aperta un'inchiesta, due neofascisti indagati

Blitz di Forza Nuova contro Repubblica: aperta un'inchiesta, due neofascisti indagati

Blitz di Forza Nuova contro Repubblica: aperta un'inchiesta, due neofascisti indagati

Su Facebook la formazione di destra ha poi rivendicato l'attacco con un lungo post: "Ci siamo presentati così - si legge - perché oggi rappresentiamo ogni italiano tradito da chi con la penna favorisce Ius soli, invasione e sostituzione etnica".

"Non mi permetto di giudicare gli atti degli altri movimenti politici, ma andare mascherati a lanciare fumogeni sotto la sede di un giornale non mi sembra un'iniziativa che possa produrre risultati politici ma solo riprovazione generale".

Condanniamo il blitz di Forza Nuova sotto la sede di 'la Repubblica' e 'L'Espresso'.

"Roma e l'Italia- insistono-si difendono con l'azione, spalla a spalla, se necessario a calci e pugni".

Devil May Cry HD Collection annunciata su PS4, Xbox One e PC
Non ci resta che attendere Game Awards e PlayStation Experience sperando nell'annuncio ufficiale di un nuovo capitolo dedicate alle peripezie di Dante .


Un fatto di gravità inaudita di cui ha dato notizia lo stesso quotidiano, con un tweet in cui ha parlato di "10 persone con bandiere di Forza Nuova, maschere e lacrimogeni". "Stanno portando avanti un'opera di mistificazione e di criminalizzazione che vuole mettere fuori gioco Forza Nuova". Intanto il ministro dell'interno Marco Minniti si è recato al giornale per esprimere il proprio disappunto sulla vicenda. "Ai giornalisti e a tutti i dipendenti delle due testate va la mia solidarietà e vicinanza".

Il Senatore del PD, Andrea Marcucci in una Nota ha affermato: "L'assalto a Repubblica e le parole del leader di Forza Nuova Roberto Fiore, sono chiaramente eversive".

"Spesso non sono d'accordo con quello che scrivono - ha aggiunto stasera il governatore ligure Giovanni Toti (FI) - ma difenderemo sempre la loro libertà di continuare a farlo". Un 34enne neofascista è stato denunciato per manifestazione non autorizzata, travisamento, violenza privata e accensione di artifizi pirotecnici in un luogo aperto al pubblico.

Latest News