Sacrificio d'amore, parla Francesca Valtorta

Sacrificio damore la nuova serie tv in onda su Canale 5

Sacrificio d'amore anticipazioni: DESIREE NOFERINI sarà ...

A prestare il suo volto all'oggetto del desiderio di Brando è Francesca Valtorta, la quale impersona Silvia, emancipata moglie di un ingegnere minerario che non resisterà alla bellezza e alla tempra del suo spasimante.

Ad impreziosire ulteriormente la serie ci saranno molte scene girate in esterna tra le imponenti cave della storica famiglia Corsi, che da più di duecento anni lavora il marmo nel Comune di Carrara, oltre che negli spettacolari Laboratori Artistici Nicoli, insigniti del titolo di Patrimonio Unesco, e nei magnifici scenari alpini delle alpi svizzere e della Valle d'Aosta.

Un amore folle e impossibile che non conosce ragioni. Dall'ultimo anno della Belle Epoque, attraverso l'inferno della Prima Guerra Mondiale, i protagonisti vivranno le loro passioni con una potenza dirompente, come l'epicità di quell'epoca straordinaria.

Prodi, non tutte le frittate riescono
Giuliano Pisapia chiude la porta: non si alleerà con il Pd di Matteo Renzi e non correrà alle prossime elezioni. Io a suo tempo non ho inventato un granché ma c'era un disegno preciso di mettere insieme forze e contenuti.


Sullo sfondo di rivolte sociali e lotte di classe ad un passo dalla Prima Guerra Mondiale, Sacrificio D'Amore si presenta come una storia italiana ambientata proprio nel 1913 tra le cave di marmo di Carrara per un'analisi nuova e moderna di un periodo storico al passo dal baratro.

Questa è l'ambientazione spazio-temporale che incornicia il triangolo amoroso tra il giovane Brando(Francesco Arca), operaio della cava dell'ingegnere Corradi (Giorgio Lupano). Il matrimonio tra Silvia e Corrado è felice, hanno un figlio di 10 anni e un rapporto alla pari.

Dall'altro l'amore puro di due timidi giovani, Tommaso Fabiani (Rocco Giusti), precettore del piccolo Simone (Tommaso De Tuddo), il figlio di Silvia e Corrado, e Maddalena Prizzi (Desirèe Noferini), la delicata domestica a servizio dei Corradi. Tommaso per seguire le sue ambizioni dovrà lottare duramente contro i pregiudizi e la discriminazione, ma al suo fianco ci sarà sempre Maddalena, pronta a sostenerlo fino a quando la guerra mescolerà tragicamente le carte dei loro destini. È proprio nella casa dei Corradi che incontra Maddalena, in lei vede tutta la sua purezza e la gentilezza del suo animo, il loro sarà un amore tenero e profondo, costruito giorno dopo giorno su solide basi nonostante le interferenze della zia. La fiction ideata e sceneggiata da Daniele Carnacina, nel corso di 21 episodi vuole ricreare quel tipo di fruizione e di attaccamento ai grandi racconti. L'esordio nel mondo della recitazione avviene nel 2008 grazie ad un ruolo minore nella fiction Gente di mare 2; da allora ha preso parte a diverse produzioni: Un amore e una vendetta (2011), Il restauratore (2012), I Cesaroni 6 (2014) e Il commissario Montalbano (2017) sono solo alcune di esse. "Ho costruito" continua l'autore "personaggi che avessero un rapporto con il sacrificio, tutti i personaggi hanno un forte senso del sacrificio".

Latest News