Serena Mollicone, c'è il quarto indagato per omicidio volontario: è un carabiniere

Delitto di Arce c'è un quarto indagato è un altro carabiniere   
                       
                
         Oggi alle 15:27

Delitto di Arce c'è un quarto indagato è un altro carabiniere Oggi alle 15:27

"Attendiamo di leggere con attenzione la relazione della dottoressa Cattaneo, la svolta potrebbe essere vicina". Per lui l'ipotesi di reato formulata dalla Procura di Cassino è di concorso in omicidio volontario. Gli altri indagati sono il maresciallo al comando della Caserma di Arce nel 2001, il figlio e la moglie. Un secondo carabiniere. Il militare presta servizio in provincia di Frosinone, ma non ad Arce.

A distanza di sedici anni da quell'atroce delitto, dunque, le indagini sembrano condurre verso dei precisi colpevoli.

Recensione Honda Accord 2016
Per garantire la sicurezza del conducente e dell'auto, la telecamera posteriore è integrata con dei sensori di parcheggio. A seconda dell'intensità della pioggia battente sul parabrezza, i tergicristalli si regoleranno automaticamente.


Quarto indagato per l'omicidio Serena Mollicone.

E proprio le 250 pagine di perizia hanno fornito nuovi elementianche alle indagini sulla morte del carabiniere Santino Tuzi. L'uomo, trovato morto nella sua auto nel 2008, sembrava deceduto all'apparenza per un colpo di pistola partito dalla sua pistola d'ordinanza. Poco prima di morire aveva detto ai magistrati di aver visto Serena entrare nella caserma dei carabinieri di Arce il 1 giugno 2001, giorno in cui è scomparsa.

Latest News