Spalletti, Juve? sappiamo chi siamo

Inter Spalletti 'Ci alleniamo in modo perfetto. Dobbiamo solo...'

Inter Spalletti 'Ci alleniamo in modo perfetto. Dobbiamo solo...'

"Quelli che sono i nostri equlibri, le nostre pressioni, le nostre fughe, la scelta dei momenti della partita". Dobbiamo continuare a fare punti - spiega - perché per raggiungere gli obiettivi che abbiamo, per come stanno andando le nostre avversarie, servono molti punti. - "Prima di tutto non andremo a giocare contro i terzi in classifica ma contro chi ha vinto sei scudetti di fila e giocato due finali di Champions in tempi recenti". Non andiamo a cercare un confronto su quello che ci può dire questa partita.

"Per le scelte adoperate fino ad ora le valutazioni sono sotto gli occhi di tutti. Non dico quelli che vanno in campo".

Può esserci la tentazione di sorprenderli con qualcosa di inatteso? Dobbiamo ripetere quanto abbiamo fatto ed esibire la forza che abbiamo avuto in questo campionato contro altri avversari.

Nuova perturbazione: neve in arrivo su tutto il Nord, anche in pianura
Attenzione ai forti venti settentrionali e al drastico calo delle temperature che avverrà soprattutto sotto eventuali rovesci . Nel corso delle ore peggiora su tutte le regioni settentrionali con nevicate fino in pianura dal pomeriggio/sera .


Non andiamo a Torino cercando di vedere che squadra siamo. - "Dal punto di vista dell'autorità e del carattere la squadra dovrà essere pronta fin dal primo momento con reazioni forti alla loro proposta". Loro sanno benissimo cambiare faccia nella stessa partita. E' il più bravo di tutti. "'Abbiamo l'obiettivo di arrivare in fondo, il più vicino possibile alla testa della classifica". "E' una partita che non cambia gli obiettivi. Dobbiamo mantenere i nervi saldi e l'equilibrio". "Anche se la squadra ha dimostrato di sapere che maschera mettere ad ogni partita". "Penso che più di chiedere agli interisti, deve chiedere scusa a chi è stato costretto a vivere nelle fogne per sopravvivere. Mi sentirei in imbarazzo a lavorare con una persona che la pensa in una certa maniera".

Luciano Spalletti ha rilasciato queste dichiarazioni durante la conferenza stampa di presentazione di Juve-Inter. Chi toglierei alla Juve? Fa sempre superiorità nel saltare l'uomo nell'uno contro uno. "E' uno che si può usare in qualsiasi partita, è chiaro che però l'esperienza è importante in questi tipi di partita". Vecino? E' recuperato e a disposizione. - "Nell'analisi di quel match dissi che il risultato mi era piaciuto ma che avremmo potuto osare di più. Merita una qualità, una professionalità". In che posizione vedo meglio Borja Valero? Dipende dal tipo di caratteristiche degli altri giocatori che gli voglio accostare. "Ha fatto vedere di essere innovativo nel cambiamento repentino".

Latest News