Di gas. Interrotto il flussodalla Russia verso l'Italia

Austria esplosione in centrale gas di Baumgarten un morto. Calenda

La colonna di fumo che si sprigiona dalla stazione del gas di Baumgarten in Austria

Il quotidiano der Standard parla di 60 feriti, mentre per la Croce Rossa sarebbero 18. In cinque sarebbero in gravi condizioni. Sul luogo sono intervenuti i vigili del fuoco e il pronto soccorso. L'intera zona è stata isolata e nelle foto apparse sul web si vede un'alta colonna di fumo. Subito dopo l'esplosione si è sviluppato un incendio. Questo vuol dire che abbiamo un problema serio di fornitura. Se avessimo avuto già oggi il Tap, non dovremmo dichiarare, come faremo oggi, un'emergenza sull'approvvigionamento.

In base al regolamento europeo e al Piano di emergenza nazionale, il Ministero ha dichiarato lo stato di emergenza. "Poi ho visto un'immensa palla di fuoco", ha detto.

Allarme per le forniture di gas all'Italia alla vigilia del periodo più freddo dell'anno.

Palermo, vittima di bullismo: 12enne tenta di darsi fuoco in classe
E' successo ieri a Cefalù , all'Istituto comprensivo 'Rosario Porpora'. Un ragazzino di dodici anni ha minacciato di darsi fuoco a scuola .


"Anche per queste ragioni ho scritto al commissario Ue all'Ambiente Canete denunciando i rischi connessi al Tap e le probabili violazioni delle norme Ue in tema di valutazione di impatto ambientale - conclude - Cosi' come ho denunciato, a seguito di segnalazioni di diverse ong europee, le pressioni del governo italiano volte ad annacquare il Pacchetto Energia Pulita, per evitare paletti, guarda caso, ai rifornimenti di gas". Non è diversificando le fonti di approviggionamento di gas, come sta speculando in queste ore il ministro Calenda, che risolveremo i nostri problemi energetici. Baumgarten è il terminale del gasdotto di Urengoy-Uzhgorod (140 miliardi di metri cubi l'anno potenziali) che collega la Russia all'Europa passando attraverso l'Ucraina. Le forniture inoltre, ha spiegato Snam, potrebbero riprendere già nella giornata di oggi, se venissero confermate le prime indicazioni sull'assenza di danni alle infrastrutture di trasporto. "La fornitura di gas ai consumatori italiani è comunque assicurata in quanto la mancata importazione viene coperta da una maggiore erogazione di gas dagli stoccaggi nazionali di gas in sotterraneo", conclude la nota del Mise. Il ministero dello Sviluppo economico monitora "costantemente" la situazione, "in contatto con gli operatori interessati".

Compromesso transito verso sud Europa.

.

Un impianto gestito da 'Gas connect' in Austria. Al momento si può sottolineare il fatto che gasdotto di Baumgarten sia una delle strutture di stoccaggio principali in Europa, ed appartiene alla compagnia di gasdotti OMV.

Latest News