Francesca Barra: "Io e mio figlio ricoverati per epatite A"

Francesca Barra in ospedale

Francesca Barra: "Io e mio figlio ricoverati per epatite A"

'Non so se trascorrerò le feste qui, ma non importa. Il vaccino contro l'epatite A, che si trasmette con contatto sessuale ma anche con il consumo di acqua e cibi contaminati come molluschi crudi o poco cotti o verdure poco lavate, è efficace e dura 10 anni. Per questo lancia anche un monito alla collettività: "Non voglio convincere nessuno a vaccinarsi, non impongo il mio pensiero, ma vi consiglio di informarvi, visto che i casi sono in aumento". "Quindi l'abbiamo presa entrambi a Milano (dove c'è stata una vera e propria epidemia ripeto!)", continua la giornalista. "Io e il mio bimbo siamo ricoverati in ospedale", ha scritto. La diagnosi probabilmente la condanna a passare le vacanze di Natale in ospedale, visto che si tratta di epatite A.

Francesca Barra è ricoverata in ospedale a Milano con l'epatite A. A dare la notizia è stata la stessa conduttrice e volto della Rai con un lungo post su Facebook. Ringrazio tutti per il vostro affetto.

Placido si separa: "Troppa differenza d'età"
Fino a farsi voragine, non a distruggerci, ma a governare lei. Non li ha distrutti, ma li governa: "Cambia il corpo". Una passione che però Placido ha preso "così e così".


L'Epatite A è una malattia infettiva acuta del fegato.

Francesca Barra ci ha tenuto a specificare che non era vaccinata e nemmeno i suoi tre bambini lo erano, per questo uno di loro si è ammalato. I sintomi più frequenti sono nausea, vomito, diarrea, feci chiare, urine scure, febbre, dolore addominale e ittero (colorito giallastro per occhi e/o pelle). "L'abbiamo presa entrambi a Milano (dove c'è stata una vera e propria epidemia)". E questo è stato- per me- un errore. "Di non sottovalutare i sintomi e di farvi visitare da medici di cui vi fidate" scrive ancora Francesca Barra su Instagram. "Ma allora se è in corso un aumento di casi, non sarebbe il caso che il Ministero della salute diramasse norme, comportamenti per la prevenzione, anche nelle scuole, a noi genitori?".

Latest News