IPhone lento dopo aggiornamento: i vecchi device "rallentati", Apple nella bufera

IPhone lento dopo aggiornamento: i vecchi device

IPhone lento dopo aggiornamento: i vecchi device "rallentati", Apple nella bufera

Ovviamente in questo caso si parla dei melafonini.

L'ammissione e la giustificazione arrivano oggi dalla stessa azienda americana, fondata da Steve Jobs, che si è vista costretta a replicare alle numerose critiche arrivate recentemente dagli utenti, specie sui social network. I primi sono stati Stefan Bogdanovich e Dakota Speas che hanno deciso di depositare a Los Angeles una class-action contro Apple, accusando l'azienda di aver violato i contratti stipulati con i clienti rallentando i vecchi iPhone senza informare adeguatamente i rispettivi proprietari. Questo a prescindere dalla carica residua nella batteria, per un problema che si verifica soprattutto quando vengono avviate app che richiedono un'elevata potenza computazionale (navigazione GPS, videogiochi con ambienti tridimensionali complessi, e così via). In italia il Codacons ha affermato che procederà con le indagini in quanto si potrebbe trattare di truffa ai danni dei consumatori. Il problema sarebbe stato risolto con un'ottimizzazione del sistema per adeguarlo al deterioramento della batteria, vecchia o deteriorata che fosse.

IL CASOROMA Era già da un po' che si moltiplicavano in Rete le proteste con gli iPhone.

Luca e Ivana si separano per Natale: la dedica d'amore su Instagram
Tra le chicche di gossip dell'ultimo numero di Chi, la rivista dava per certa la loro unione. Nella loro solitudine, all'interno della Casa, sembrano aver trovato un'intesa speciale .


Nel caso di sostituzione della batteria, raccomandiamo sempre di rivolgervi ad un centro di assistenza autorizzato o direttamente al produttore. Il tutto all'insaputa dell'utente, che - anche se facilmente si renderà conto che le prestazioni del telefono diminuiscono - non viene avvertito per nulla del rallentamento intenzionale e, in fondo, anche utile. Tuttavia, per implementare batterie più grandi, potrebbe essere necessario che altre parti del dispositivo diventino più piccole, come il processore. Dai dati inviati dagli utenti sulle performances dei dispositivi è emerso che i giochi e le applicazioni più nuove avevano la tendenza a far spegnere i cellulari più vecchi.

Il modo migliore per testare le performance del proprio smartphone è eseguire dei benchmark e, considerando che la gestione energetica di Apple influisce proprio sulla frequenza di clock della CPU e sulle prestazioni, i benchmark possono confermare se Apple abbia rallentato un iPhone per via del degrado della batteria integrata.

Diminuendo le prestazioni si evitano infatti cali improvvisi di batteria e spegnimenti inaspettati.

Latest News