Dal 2018 WhatsApp interromperà il supporto per BlackBerry e Windows Phone

Whatsapp fine del supporto a Blackberry e Windows Phone

TechMundo

WhatsApp non supporterà più Blackberry e nemmeno Windows Phone.

WhatApp, l'app di messaggistica istantanea, dall'inizio del 2018, smetterà di rilasciare aggiornamenti per smartphone con sistemi operativi BlackBerry e Windows Phone. L'applicazione continuerà a funzionare anche dopo la scadenza, ma gli utenti avranno alcune limitazioni: non potranno ad esempio creare nuovi account né verificare di nuovo quelli già esistenti.

"Queste piattaforme non offrono il tipo di funzionalità di cui abbiamo bisogno per espandere le funzioni della nostra app in futuro". Windows 8 sarà escluso dagli aggiornamenti, WhatsApp supporterà invece la versione di Windows 8.1 e le versioni di livello superiore. Scopri come esportare la cronologia della chat.

Superenalotto: la fortuna bacia Napoli, vincita record
Un Natale da sogno per chi ha acquistato il biglietto di soli 3 euro e si è ritrovato improvvisamente possessore di un capitale da un milione di euro .


L'interruzione del supporto, a detta dell'azienda, è un'operazione necessaria, considerando che i sistemi operativi in questione sono ormai ritenuti parecchio obsoleti e limitati solo ad un numero ristretto di dispositivi rimasti in circolazione, in molti casi anch'essi fuori produzione.

WhatsApp, l'app di messaggistica più famosa al mondo, terminerà il proprio supporto per alcuni tipi di dispositivi, più vecchi rispetto agli ultimi usciti sul mercato. Quindi il mancato supporto di WhatsApp per la piattaforma BlackBerry non è clamorosa, ma già nell'aria da diversi mesi.

WhatsApp ha raggelato i possessori di cellulari Blackberry o Windows Phone, annunciando che sin dal prossimo 1 gennaio non saranno rinnovati gli aggiornamenti dell'applicazione. I dispositivi Android meno recenti (versione 2.3.7 e precedenti) dispongono di tempi più lunghi e saranno supportati fino all'1 febbraio 2020.

Latest News